Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 25 Gennaio 2021

San Nicola La Strada - Il professore Villarossa dona 1575 libri alla biblioteca comunale Giuseppe Palomba

Lo scorso 13 febbraio, con lettera inviata al sindaco Pasquale Delli Paoli, il professore Giovanni Villarossa di San Nicola La Strada, comunicava all’Amministrazione la sua volontà ad offrire in comodato d’uso alla Biblioteca Comunale, intitolata ad un altro insigne figlio di questa Città, l’economista Giuseppe Palomba, tre raccolte di volumi: Raccolta di Leggi e Decreti dello Stato Italiano dal 1861 al 1961, n. 393 volumi; Raccolta di Gazzette Ufficiali dal 1937 al 2011, n. 930 volumi; Raccolta di Bollettini Ufficiali P.I. dal 1874 al 1975, n. 252 volumi. Per un ammontare complessivo di 1575 volumi. Tale richiesta veniva accolta con enorme soddisfazione dal primo cittadino che, unitamente all’esecutivo cittadino, con la delibera nr. 8 del 16 febbraio scorso accettava le tre raccolte che hanno una grandissima valenza storica, demandando al responsabile del settore che detiene il servizio Biblioteca Comunale tutti gli atti consequenziali nonché alla sistemazione dei volumi stessi in appositi armadi con la dicitura “Raccolte offerte dal Presidente Nazionale dell’UCIIM (Associazione professionale cattolica di insegnanti, dirigenti e formatori”. Il professor Villarossa è stato docente di Storia e filosofia nel Liceo Diaz tra gli anni '70 e '80, poi è stato preside nei licei statali (ultima sede il Liceo Cortese di Maddaloni) fino al 2007. Ora è preside del liceo scientifico paritario del Villaggio dei Ragazzi di Maddaloni ed è direttore dei master on line dell'Università Europea di Roma. Nell'UCIIM ha ricoperto per molti anni la carica di vicepresidente nazionale e di presidente della sezione di Caserta.  Creata nel 1980, la biblioteca venne intitolata alla memoria di Giuseppe Palomba, insigne economista del secolo scorso, il 14 settembre 2003 dall’allora sindaco Angelo Pascariello unitamente agli eredi del professore Palomba morto il 30 gennaio 1986 che regalarono alla Città oltre 10.000 libri. Essa conta volumi, anche risalenti al XVII secolo. Corposa è la sezione dedicata al patrimonio letterario, artistico, storico ed etnoantropologico del territorio comunale, in cui sono presenti opere di scrittori locali come Francesco Nigro e Antonio Maiorano. Giuseppe Palomba, nasce a San Nicola La Strada il 9 maggio 1908. Si laurea in economia a Napoli nel 1929, a soli ventuno anni. Studia con big dell’epoca quali Corbino Niceforo, Barbagallo e Amoroso, economista allievo di Pareto. Nel 1932, caso più unico che raro per quei tempi, frequenta la London School of Economics. Nel 1935 consegue la libera docenza in economia politica e si dedica in particolare agli studi di economia matematica. Nel 1939 è in cattedra a Catania. Nel dopoguerra insegna a Napoli (Facoltà di Economia) e negli anni Settanta a Roma (Facoltà di Scienze Politiche). Socio dell’Accademia dei Lincei e di numerose altre istituzioni internazionali, tra le quali l’Ismea, fondata da François Perroux, al quale era legato da profonda amicizia. Palomba è autore di una ventina di libri.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI