Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 03 Luglio 2020

Caserta Ambiente, un carro allegorico invece dello stipendio

Mentre per i dipendenti comunali, venerdì prossimo, si deciderà se avranno i buoni pasto per il 2012, avendo perso quelli relativi allo scorso anno, i dipendenti di Caserta Ambiente hanno ricevuto l’onore di avere un carro allegorico tutto per loro, sulla Raccolta Differenziata, ma non hanno ricevuto ancora lo stipendio, continuamente promesso. In cambio, si vedranno ridurre la retribuzione mensile del 30% in quanto Caserta Ambiente scaricherà su di loro le proprie inadempienze, come già avvenuto per il Tfr, non ricevuto dalle ex Società Sace ed Ecologia Saba. La Cisas, anche per conto di numerosi operatori ecologici, ha chiesto per quali motivi gli Organi di Vigilanza e quelli comunali, tra cui il dirigente, responsabile del controllo di questo Appalto, non intervengono, anche per le circostanziate denunce, a far cessare uno stato di cose ormai intollerabile, laddove interessi personali, camorra e soprusi continuano a farla da padrone. La Cisas ritiene siano da accertare, specie ora, alcune delle numerose carenze lamentate dai dipendenti: Omesso Versamento dell’intero Tfr ai fondi di previdenza integrativa per circa 110 dipendenti, a partire dal luglio 2010, con gravissimo danno economico dei lavoratori; Ambiente di Lavoro, mancata consegna nel 2011 -2012  dei dispositivi di protezione individuale; Carenza di Attrezzatura ed Automezzi, nonché effettuazione di servizi in modo ridotto, diversamente da quanto stabilito dall’apposito Capitolato Speciale d’Appalto; Violazione art. 59 del vigente contratto sulle prerogative sindacali, nei riguardi della Cisas, con riferimento allo Statuto dei Lavoratori,Legge 300/70,Diritto di Associazione ed Atti Discriminatori. La Segreteria della Cisas ha anche appreso dai lavoratori che, con le competenze del mese di dicembre, essi hanno ricevuto una busta paga alleggerita dal conguaglio fiscale, cosa che non avrebbe preoccupato più di tanto i vari capibastone aziendali, come sempre ben compensati.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI