Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 16 Ottobre 2021

Con il freddo polare e le temperature rigide, ottima prova di 12 podisti dell’Atletica S.Nicola nella classica “Mare e Monti”

Si è svolta domenica scorsa, 5 febbraio, con partenza alle ore 9,00 dalle Nuove Terme di Stabia ed arrivo a Sorrento in Piazza Angelina Lauro la tredicesima edizione della Mezza Maratona Internazionale “Mare&Monti” che ha visto, fra l’altro, la partecipazione di dodici podisti dell’Atletica San Nicola del presidentissimo Nicola d’Andrea. La gara podistica ha contenuti e finalità sportive, sociali e pro sociale, e mira alla promozione culturale e turistica del nostro territorio. Castellammare di Stabia, Vico Equense, Meta, Piano di Sorrento, Sant’Agnello e Sorrento che sono i comuni che saranno attraversati questa mattina dai “runner” provenienti da tutta Italia. Ma nessuno, visto che anche la costiera amalfitana era avvolta nella morsa gelida delle temperature polari di questi ultimi dieci giorni, pensava al gran successo della stessa. Anche il calcio, lo sport nazionale, ha risentito degli eventi atmosferici ed è stato costretto a modificare il calendario degli incontri del campionato. E questi eventi hanno caratterizzato anche i discorsi della scorsa settimana dei runner dell’Atletica San Nicola, alcuni dei quali impegnati nella mezza maratona evento: la “Mare&Monti”. Nonostante qualche ritardo e alcuni intoppi (Nicola D’Andrea, Alfredo Rodia e Adriano La Torre, hanno ritirato il pettorale nella mattinata per motivi dell’Organizzazione, e  si sono visti addebitare, inspiegabilmente, una sovrattassa di tre euro), i 12 “runner” sannicolesi si sono ritrovati e, dopo il consueto scambio di idee sulle tecniche di gara, si sono avviati alla partenza. Grande gara di Michele Auricchio che si è portato di gran lena verso Sorrento concludendo la gara in 1h 27’. Nicola D’Andrea, che fin dal giorno prima aveva annunciato una gara sui 4’ 30’’ a km ha mantenuto la promessa chiudendo in 1h 33’, seguito da Paolo Raucci a distanza di 2’ e da Giuseppe Vanacore che ha chiuso in 1h 36’. Quindi, Massimo D’Errico, che ha raggiunto Sorrento in 1h 44’, seguito da Giovanni Raffone (1h 52’’) che, a causa di un risentimento fisico ha dovuto rallentare ulteriormente giungendo al traguardo insieme a Giovanni Marzano e Vincenzo Cennamo. È poi il momento di Alfredo Rodia, una delle new entry, che in 1h 59’ ha concluso la prima mezza maratona corsa con i colori sociali e anticipando Anna Pinto e Adriano La Torre (2h 05’), l’altro nuovo associato. Giovanni Senatore ha chiuso la gara raggiungendo la splendida cornice di piazza Angelina Lauro a Sorrento in 2h 13’’.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI