Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 21 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:777 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1444 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:969 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1671 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2424 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1937 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1926 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1879 Crotone

Basta con i tagli delle scuole, ridotte di ulteriori 151 scuole

La Segreteria Regionale della Confederazione Cisas per la Campania e la Federazione Cisas Scuola ritengono del tutto errato il provvedimento della Regione Campania, con il quale vengono ridotte di altre 151 scuole il numero delle Autonomie Scolastiche nella Regione. In particolare, viene contestato il taglio di altre 27 Scuole in provincia di Caserta, per lo più in zone poco raggiungibili e non affatto collegate ai centri maggiori. Rileva il Segretario Regionale della Cisas, Mario De Florio, unitamente al suo collaboratore del settore scolastico Clemente Porrino, che l’attuale taglio del numero delle scuole in provincia di Caserta poteva essere evitato  dal Presidente Caldoro e dell’Assessore all’Istruzione, Miraglia, in quanto già in passato la Provincia di Caserta era stata penalizzata con tagli non certamente necessari, che hanno creato disagi e danni alle famiglie degli alunni. La cosa – continua la Cisas – inciderà negativamente sulla qualità dell’Istruzione, attesa la percentuale rilevante di evasione scolastica, come anche fatto notare da numerosi sindaci, i quali non possono stanziare alcuna somma per potenziare il servizio di scuola bus per il trasporto di studenti in centri, siti in comuni od in zone più lontani. Meraviglia, a parere della Cisas, il silenzio assoluto sull’argomento delle autorità provinciali e comunali, nonché di tutti i partiti, con la sola eccezione, sinora, dell’intervento della Responsabile Scuola del Pd. Inoltre, la Segreteria della Cisas, in merito a quanto sta accadendo all’Asl sulle nomine nelle Commissioni Sanitarie e sulle proteste nel benemerito Corpo Provinciale dei Vigili del Fuoco, chiede che, da parte delle Direzioni interessate, sia fatta chiarezza sulle questioni con un comunicato ufficiale, anche per evitare disagi e malumori, che creano difficoltà operative ed inutili polemiche, se non vengono subito responsabilmente affrontate.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI