Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 19 Aprile 2021

Castel Morrone - Trasporto scolastico, scaduto il termine per la presentazione delle manifestazioni d’interesse

E’ scaduto lo scorso 31 gennaio il termine ultimo di presentazione delle manifestazioni di interesse inerenti il servizio trasporto scolastico, telenovela che vede impegnati da tempo in lunghe discussioni sia la maggioranza che l’opposizione. Trasporto scolastico che nelle ultime settimane ha infiammato la vita politica del piccolo centro tifatino, ma ad intervenire sulla questione è direttamente il primo cittadino Pietro Riello che in merito afferma "quest'anno si è seguita la corretta procedura dettata peraltro dalla Legge Regionale del 1° Agosto 2011 inerente il servizio di trasporto scolastico, visti i noti problemi economici che affliggono l'Ente, che alla fine porteranno all'espletamento del servizio. Sicuramente comprendiamo il disagio che si è arrecato a quei pochi nuclei familiari veramente impossibilitati ad accompagnare i loro figli a scuola, come però” – continua il Sindaco Riello – “non comprendiamo tutto il livore mostrato dalla compagine di minoranza che ha tentato, invano, di cavalcare l'onda solo per attuare un contrasto meramente politico. Sull'intera questione l'Amministrazione Comunale ha seguito, ripeto, i canoni del "buon padre di famiglia", in tempo di crisi, come quella che si sta attraversando di questi tempi, le scelte devono essere fatte con oculatezza e l'Amministrazione Comunale non ha fatto altro che seguire questa regola, se a questo si vanno ad aggiungere poi i tempi burocratici ecco che può verificarsi il disagio. Ma sull'intera questione – sottolinea la fascia tricolore morronese – abbiamo seguito un comportamento lineare senza escludere nessuna opzione che porti come fine ultimo l'espletamento del servizio." Allo stato attuale, come trapela dal palazzo di Piazza Bronzetti, qualche manifestazione di interesse sembra sia arrivata sulla scrivania del dirigente incaricato, anche se come confermato dal Sindaco Pietro Riello, l'Amministrazione sembra si sia già attivata per recuperare dei fondi regionali destinati all'acquisto dello scuolabus, non escludendo dunque nessuna delle possibili opzioni percorribili.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI