Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 25 Gennaio 2021

San Nicola La Strada - Baby gang in azione alla villetta comunale Frassati, distrutti i paletti che impediscono ai motorini di entrare nel parco

Ennesima azione vandalica da parte di giovinastri dediti solo a distruggere tutto ciò che l’amministrazione comunale costruisce in favore della cittadinanza. Questa volta se la sono presa con i paletti, che l’ente di Piazza Municipio aveva fatto installare per impedire l’ingresso dei motocicli nella villetta comunale intitolata a “Pier Giorgio Frassati”. Ad accorgersene per prima la signora Veronica Criscuolo che da due anni gestisce il chiosco bar e la villetta, senza la cui manutenzione quotidiana da parte della signora Criscuolo, il parco Frassati sarebbe ridotto già da tempo a immondezzaio. L’atto vandalico sarebbe avvenuto nella notte di lunedì scorso. Sul posto è anche intervenuta ieri mattina ana automontata della locale Polizia Municipale che ha immediatamente informato gli uffici comunali. I vigili hanno fatto sapere che avrebbero ispezionato il filmato della telecamera di sorveglianza che si trova all’esterno della villetta Frassati e che controlla anche il campo di calcio intitolato all’appuntato della Guardia di Finanza Domenico Amato, medaglia d’oro al valor civile per aver salvato decine di ebrei facendoli fuggire in Svizzera. I paletti divelti, unitamente ad una bacheca in vetro recante gli appuntamenti che si tengono nel parco, saranno, secondo quanto ci ha assicurato la signora Criscuolo, ripristinati in giornata. Già qualche tempo orsono la signora Criscuolo aveva fatto rimettere in sesto gli stessi paletti che furono divelti. La villetta, specialmente di pomeriggio, diventa meta abituale di numerosi ragazzi e ragazze, i quali, non potendo entrare con le moto, le appoggiano ai paletti, rendendo difficile l’ingresso ad altri visitatori. Il parco urbano di Via Enrico Fermi, inaugurato a gennaio 2005, è stato intitolato Pier Giorgio Frassati, nato a Torino nel 1901 e deceduto nella stessa città a soli 24 anni, un giovane che ha profuso gran parte del suo entusiasmo e dei suoi ideali a favore dei propri coetanei. Le due consiliature del precedente Sindaco Angelo Pascariello (2001-2011) si sono distinte anche per aver concesso in uso l’utilizzo di suolo comunale ad associazioni di volontariato nonché a diversi privati che hanno fatto risparmiare al Comune diverse migliaia di euro consistenti in spese di manutenzione. Dopo un mese dalla sua inaugurazione, venne sottoscritta la convenzione, tra il presidente dell’associazione volontari “E. Fermi”, signor Pietro Vaccari e l’ing. Francesco Esposito, quale dirigente incaricato della manutenzione del verde pubblico comunale attrezzato, per la cura del Parco Frassati. Ora da due anni la convenzione è stata sottoscritta con la signora Veronica Criscuolo. La convenzione sottoscritta prevede l’apertura e la chiusura dei cancelli di accesso secondo gli orari stabiliti, la vigilanza sullo stato di manutenzione della struttura, segnalando al Comune, che si occuperà della manutenzione ordinaria e straordinaria, le esigenze dei piccoli interventi che si dovessero rendere necessari, invitando gli utenti all’utilizzo corretto della struttura.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI