Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 11 Dicembre 2018

Piedimonte Matese - Il Movimento per la Pace consegna pacchi alimentari ai più bisognosi. In campo Agnese Ginocchio

E' partita la consegna mensile dei pacchi alimentari per famiglie disagiate. Il progetto si è potuto realizzare grazie all'impegno degli volontari del "Movimento Internazionale per la Pace e la Salvaguardia del Creato-III Millennio" che operano nella provincia di Caserta, i cui obiettivi son anche quelli di dare una mano alle fasce indigenti. È stata quindi stipulata una convenzione per l'anno 2012 tra l'associazione di volontariato del "Movimento per la Pace" con l'organo fornitore del "Banco delle Opere di Carità" presieduto dal diacono dott. Luigi Tamburro, la cui sede nazionale è sita in Caserta. Durante quest'anno infatti, alcune famiglie che non avevano ancora avuto la possibilità di accedere a questo sussidio alimentare, potranno essere assistite. “Una grande opportunità ed un grosso traguardo che siamo riusciti ad ottenere” - ha riferito la presidente del Movimento Agnese Ginocchio – “grazie alla buona volontà di chi dedica il proprio tempo con altruismo e spirito di sacrificio per dare una mano a chi si trova in condizioni di estrema necessità e di bisogno. Al progetto del "Movimento per la Pace III Millennio" hanno aderito alcuni componenti della Pro Loco di San Nicola La Strada, tra questi: Carlo D'Andrea (già consigliere comunale e figlio dell'ex Sindaco D'Andrea) con la docente Antonella Maddaloni e altri amici volontari del Movimento per la Pace”. Tra l'altro fu proprio il D'Andrea che si adoperò tanto affinché anche a Caserta si potesse realizzare l'importante progetto del “Banco delle Opere di Carità” che ad oggi assiste tantissime associazioni ed enti in Italia, ciò grazie all'enorme impegno del presidente Luigi Tamburro e a S. E. Mons. Raffaele Nogaro, vescovo emerito di Caserta, che all'inizio credette fortemente alla nascita di questo progetto umanitario. “Da parte mia”- continua la Ginocchio – “è doveroso ringraziare gli amici volontari del nostro Movimento, che in più occasioni hanno saputo ben dimostrare vicinanza e attenzione ai progetti e alle tematiche della Pace, sostenendo ed offrendoci così la loro disponibilità ben dimostrata. In ultimo ancora un sentito ringraziamento alla sezione locale della Protezione civile di Piedimonte Matese per il supporto immediato dimostrato attraverso il ritiro ed il trasporto delle derrate alimentari”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI