Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 24 Novembre 2017

Castel Morrone - Anche il sindaco Riello ha aderito al Patto dei Sindaci

Anche l’Amministrazione Comunale di Castel Morrone aderisce al “Patto dei Sindaci” siglato venerdì mattina nella sala consiliare della Provincia di Caserta sita in Corso Trieste. A rappresentare il Comune di Castel Morrone, su formale delega del primo cittadino Pietro Riello, è stato l’Assessore all’Urbanistica Antonio Cappiello. Un progetto ambizioso quello messo in essere dalla Provincia di Caserta a cui hanno aderito ben 61 comuni dell’intero territorio provinciale, per un’iniziativa che impegna nello specifico i comuni aderenti e la Provincia di Caserta, ma in generale tutte le città d’Europa, nella lotta contro il cambiamento climatico. I firmatari del Patto, infatti, si impegnano ad andare oltre gli obiettivi fissati dall’Europa per il clima e l’energia con la riduzione nei loro territori delle emissioni di CO2 entro il 2020 di almeno il 20% e per raggiungere questo obiettivo le amministrazioni aderenti dovranno implementare l’efficienza energetica e le azioni per la promozione dell’energia rinnovabile sia nei settori privati che pubblici della comunità ed organizzeranno gli Energy Day. Questi sforzi saranno fortemente supportati della Commissione Europea, dall’Ufficio del Patto dei Sindaci e dalle Strutture di Supporto. “I firmatari del Patto” – afferma l’Assessore Antonio Cappiello – “hanno lo scopo di ridurre le emissioni di CO2 di più del 20% entro il 2020 attraverso l’efficienza energetica e azioni di promozione dell’energia rinnovabile. Per raggiungere questo obiettivo” – continua il delegato di Pietro Riello – “le Amministrazioni aderenti si impegnano a preparare un inventario di riferimento delle emissioni entro l’anno successivo a quello dell’adesione al progetto, a presentare un piano d’azione per l’energia sostenibile da approvare dal Consiglio Comunale entro l’anno successivo a quello dell’adesione, a pubblicare i resoconti dell’implementazione che indicano i progressi del piano d’azione e i risultati provvisori, ed infine” – termina l’Assessore Cappiello – “a promuovere le proprie  attività e coinvolgere i propri  cittadini anche attraverso  l’organizzazione regolare degli Energy Day locali distribuendo nel contempo il messaggio del Patto dei Sindaci in particolare alle altre autorità locali al fine di farle aderire dando anche un contributo ai maggiori eventi e ai workshop tematici, iniziative queste in linea con il nostro programma amministrativo presentato alla comunità morronese.”

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI