Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 23 Novembre 2020

Cellole - Baia Domitia si appresta a diventare l’eccellenza di tutta la costa flegrea

Continua a migliorare il mare in tutta la fascia costiera domitiana della Provincia di Caserta. Stando agli ultimi dati, il mare è divenuto in tutta Baia Domitia, sia per la parte ricadente nel Comune di Cellole che di quello di Sessa Aurunca, del tutto balneabile. “Quasi dovunque è stato classificato come eccellente dagli organi regionali di controllo”. È quanto ha affermato Mario De Florio, segretario regionale della Campania della Confederazione sindacale Cisas. “I tanti turisti o proprietari di seconde case, nonostante il freddo, in questi giorni di sole hanno visitato la zona, trovando un mare splendido e completamente pulito. A parere della Cisas” – ha aggiunto l’esponente sindacale – “se i depuratori delle acque e la cura della zona funzioneranno, nel prossimo mese di maggio, allorquando saranno pubblicati i dati delle ultime rilevazioni di aprile, tutto il mare di Baia Domitia dovrebbe essere ritenuto eccellente. Si tornerebbe così” – si augura Mario De Florio – “ai tempi in cui Baia Domitia era considerata la perla del turismo europeo. A tale proposito, la Segreteria della Cisas ritiene opportuno un maggiore sforzo in proposito da parte degli amministratori di Cellole e di Sessa Aurunca, degli operatori turistici e balneari, delle varie Associazioni, nonché dei vari operatori commerciali della zona” – ha tenuto a sottolineare De Florio – “i quali possono attivarsi affinché la stagione balneare possa già iniziare sin dal mese di maggio, come avviene generalmente in tutte le altre stazioni balneari. La Cisas, anche per questo, sollecita la istituzione della Guardia Medica in Baia Domitia centro e l’entrata in funzione della Sezione di Polizia Stradale, al Borgo Centore, i cui locali sarebbero già pronti da tempo. A causa di furti o tentativi di furto, la Cisas” – ha, infine, concluso De Florio – “nel ringraziare vivamente tutte le Forze dell’Ordine e la Vigilanza Privata per quanto già fanno, chiede un rafforzamento della prevenzione nel territorio, anche al fine di evitare nuovi insediamenti abusivi ed illegali”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI