Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 09 Agosto 2020

Alvignano - Grande successo manifestazione “Sette note per mille ricordi” in memoria di tanti giovani prematuramente scomparsi

Ha riscosso un enorme successo di pubblico la manifestazione “Sette note per mille ricordi”, organizzata dall’associazione Futuramente, e giunta alla seconda edizione. La serata è stata inaugurata dal piccolo coro di 20 bambini vestiti di bianco che hanno cantato una canzone di Lucio Battisti “Il mio canto libero” e a seguire hanno lanciato dei palloncini bianchi verso il cielo. Lo scopo della serata era ricordare i tanti giovani che hanno lasciato un vuoto nella comunità perché prematuramente scomparsi. L'associzione ha voluto ricordare quest’anno i ragazzi in modo diverso puntando l’attenzione sul messaggio di fede a cui i cristiani devono appellarsi in situazioni così tristi. Tale compito è stato affidato e portato “in scena” da don Pasquale Rubino. Quest’ultimo rappresenta, all’interno della diocesi, uno dei personaggi più noti della comunità religiosa. La sua attività pastorale è stata sempre impostata sull’attenzione viva e costante nei confronti dei giovani e delle loro problematiche sociali. Don Pasquale svolge così un ruolo fondamentale e di stimolo per tutti: egli affida il suo messaggio attraverso la musica, scrivendo canzoni “di grande valore sociale”. Durante la serata si è assistito ad un momento di vera commozione nel quale, il sacerdote ha cantato alcune sue canzoni alternandosi a racconti di vita pastorale e rispondendo ad alcune domande di fede. Durante questa esibizione si è svolto un breve momento di preghiera sotto le luci di tante piccole fiaccole. Molto toccante è stata la proiezione di alcuni video dedicati a tutti i giovani angeli, tra questi l’omaggio di un padre nei confronti del proprio figlio scomparso solo pochi mesi orsono. Al centro della serata l’associazione “Mary Jò dance” ha donato la sua presenza con l’impeccabile esibizione artistica de suoi allievi. Si è proseguito con l’omaggio canoro di tutta l’associazione Futuramente unitamente ad altri ragazzi amici di queste giovani vittime. Nella seconda parte della serata l’associazione ha ospitato l’esibizione di Walter Mongillo, e il gruppo musicale di Aurelio Esposito e quello di Erika Ciccarelli. A conclusione della serata l’associazione Futuramente ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile questo evento, i commerciati e le tante piccole aziende. Un grazie alla scuola di ballo “Mary Jo dance”, i tanti ragazzi, i gruppi musicali, i volontari dell’associazione Vpc di Alvignano. ed a don Pasquale Rubino.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI