Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 29 Novembre 2020

San Nicola La Strada - Rifiuti, il PD, persiste lo stato di degrado dei centri di raccolta

Il Partito Democratico, raccogliendo le istanze di molti cittadini, denuncia con forza – attraverso una nota a firma dei vertici dei democratici sannicolesi - lo stato di degrado che, oramai da tempo, invade i tre centri di raccolta dei rifiuti. “Infatti, le tre aree, oltre ad essere ubicate in zone che dovrebbero avere ben altra destinazione (basti pensare ai campi di calcio), versano in uno stato di abbandono. Non vi è alcun controllo ferreo per quanto riguarda la selezione dei rifiuti” - è scritto nella missiva - “e persiste una precaria manutenzione. Inoltre, nel caso del centro di raccolta di via Pertini, stante la vicinanza al centro abitato, i cittadini della zona, più volte, si sono visti costretti a sollecitare interventi urgenti e risolutivi. Ovvero, quella che doveva essere una soluzione temporanea per far fronte all’emergenza rifiuti” - sottolineano i democratici di via Bronzetti - “si è trasformata in una scelta definitiva per l’Amministrazione di centrodestra, incapace di far partire un idoneo sistema di raccolta e smaltimento sul nostro territorio”. In merito, il candidato alle ultime elezioni comunali nella lista del PD, Pietro Biccardi ha affermato che: ”In attesa del passaggio definitivo della competenza alla Provincia, urge un intervento da parte dell’Amministrazione per porre rimedio a quella che è diventata una situazione insostenibile. Va attuato, quanto prima, un nuovo sistema di raccolta eliminando lo scempio di queste aree che vanno riconsegnate alla Città per la loro naturale destinazione”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI