Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 13 Luglio 2020

Cellole - Baia Domitia, gli ultimi villeggianti scappano per l'improvvisa mancanza, non annunciata, dell’ acqua

Doveva essere, approfittando anche del tempo buono e del mare pulito, un fine settimana molto bello per tutta Baia Domitia, visto anche le prenotazioni dovute ai tanti preparativi ed alle “serate”, organizzate anche dai proprietari dei vari lidi balneari, fra cui Rendez Vous, Gabbiani, Azzurra, Arancio. Invece, a parte le difficoltà ed i pericoli del traffico, dovuti a semaforo sulla Domitiana, ancora spento dallo scorso Luglio, l’assoluta mancanza di acqua su tutto il litorale domitiano, dovuto ad un guasto della condotta Riardo, ha rovinato i vari programmi di quanti erano rimasti od erano ritornati sul litorale. Numerose le famiglie ed i villeggianti, che sono ritornati ai punti di partenza, non potendo contare né sull’Acquedotto, né sul Comune per la riapertura dei pozzi comunali essendo stato all’oscuro del tutto, anche preventivamente. Gli Amministratori Comunali di Cellole non hanno pensato nemmeno di utilizzare i vigili per presenziare il semaforo spento sulla domitiana o per una informativa sulla mancanza dell’acqua, continuando, nonostante anche il periodo, ad utilizzarli in zona mare per multare le eventuali auto non in posteggio a pagamento, cosa notata e mal commentata da parecchi residenti. E a dire che, al contrario, i Lidi ed i ristoratori, causa anche la festività di S. Gennaro a Napoli ed il bel tempo, avevano deciso di rimandare la chiusura al prossimo 20 Settembre, anche per la diversificata apertura delle Scuole. Intanto, la Confederazione Cisas – dopo aver constatato l’impegno positivo degli operatori turistici e balneari di Baia Domitia – ha iniziato ad interessarsi della creazione di un’apposita rotonda, al posto del semaforo spento, che l’Amministrazione di Cellole farà riparare al più presto, come hanno già assicurato. Ai predetti ed alle Forze dell’Ordine, la Cisas raccomanda di non abbassare la guardia sulla vigilanza per evitare l’incremento di furti nella zona, ora ridotti per la vigile presenza dei vari Organismi.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI