Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 22 Novembre 2017

Prosegue lo stage “Vivi le forze armate – Militare per tre settimane” alla Garibaldi

Dallo scorso 29 agosto 2011 sono ripresi i corsi di formazione teorico pratici legati al progetto denominato “Pianeta Difesa”, stage formativo/informativo nato nel 2009 per iniziativa del Ministro Ignazio LA RUSSA. La prima fase del progetto, a tutti noto come “Vivi le Forze Armate – Militare per tre settimane”, e più comunemente conosciuto come “Mini naja”, questo anno è stata svolta dal 18 luglio 2011 al 5 agosto 2011 e, fra i Reparti che hanno ospitato lo stage anche il Comando Comprensorio di Persano, comandato dal Col. Michele FARINO, reparto inquadrato nella Brigata Bersaglieri “GARIBALDI” di Caserta. I giovani, che hanno provato tale esperienza nell’importante area addestrativa salernitana, sono rimasti particolarmente entusiasti; tre settimane durante le quali hanno sperimentato la vita di Caserma e sono stati protagonisti in attività addestrative ed atletico militari, apprendendo anche le norme di base per i soccorsi alle popolazioni e nel campo della Protezione Civile. Dal 29 di agosto, quindi, il Comando Comprensorio di Persano, polmone addestrativo della Forza Armata di circa 2.200 ettari, continua questa esperienza. I giovani ospitati sono settantasei, di cui cinquantaquattro uomini e ventidue donne. La prima settimana è stata dedicata alla visite mediche di idoneità, all’alloggiamento, alla vestizione ed alle prime nozioni teoriche riguardanti la disciplina e le norme sulla vita di Caserma. La seconda settimana, quella attualmente in atto, vede i giovani impegnati sia in attività di studio in aula, sia in attività pratiche. Sono giorni intensi di marce ed attività ginnico-sportive. Nella fase finale di questa settimana e per tutta la prossima (l’ultima delle tre del corso), i giovani del progetto”Vivi le Forze Armate” vivranno le esperienze più significative dell’essere militare: utilizzo del simulatore al tito FATS (Fire Arms Training System), dotato di due postazioni per pistola Beretta e due postazioni per Minimi M60 che, nel futuro, possono essere sostituite anche da altri sistemi d’armi

, simulazione di interventi NBC, approfondimento della conoscenza di attrezzature, armi ed automezzi in dotazione all’Esercito Italiano anche grazie alla collaborazione di personale e mezzi del 131° Reggimento Carri e dell’8° Reggimento Artiglieria “Pasubio”, reparti anch’essi dipendenti dalla Brigata Bersaglieri “Garibaldi”. L’auspicio è che anche i giovani corsisti di questo secondo stage, rimangano entusiasti degli insegnamenti ricevuti che hanno il primario obiettivo, ricordiamolo, di avvicinarli al mondo delle “stellette” e chequesta profonda e significativa esperienza, possa essere utile per la vita futura.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI