Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 17 Settembre 2019

Martina Casaccio: un sogn…

Set 13, 2019 Hits:139 Crotone

Ad Hannam il progetto I l…

Set 04, 2019 Hits:354 Crotone

La Madonna di Czestokowa …

Ago 30, 2019 Hits:491 Crotone

Magna Grecia film Festiva…

Ago 23, 2019 Hits:663 Crotone

Prestigioso incarico all’…

Lug 24, 2019 Hits:1530 Crotone

La Biblioteca Frassati co…

Lug 24, 2019 Hits:1410 Crotone

Taormina Film Fest: il ma…

Lug 08, 2019 Hits:5121 Crotone

A Nicole Kidman il "…

Lug 02, 2019 Hits:1801 Crotone

San Nicola La Strada - La giunta mantiene inalterati le aliquote ICI, occupazione suolo pubblico, imposta di pubblicità e canoni idrici

Su impulso dell’Assessore competente Lorenzo D’Anna, la giunta comunale, guidata dal sindaco Gabriele Cicala, con propria deliberazione ha deciso di mantenere inalterate le aliquote e le tariffe vigenti già nel 2010. In pratica non vengono aumentate l’aliquota di compartecipazione dell’addizionale all’I.RE., le aliquote e le detrazioni dell’I.C.I., la tassa occupazione spazi ed aree pubbliche, l’imposta sulla pubblicità e al diritto sulle pubbliche affissioni, i canoni idrici; e di assoggettare per l’anno 2011 al pagamento TOSAP le occupazioni realizzate con passi carrabili. Come è noto, il termine per deliberare le tariffe, le aliquote di imposta per i tributi locali e per i servizi locali, compresa l’aliquota di compartecipazione dell’addizionale all’imposta sul reddito delle persone fisiche, prevista dall’art. 1, comma 3, del D.Lgs. 360/1998, e per l’approvazione dei regolamenti relativi ai tributi locali, è stabilito entro la data di approvazione del bilancio di previsione, e quest'anno il bilancio di previsione 2011, in un primo tempo prorogata dal Ministero dell’Interno con apposito decreto (D.M. 17 dicembre 2010) al 31 marzo 2011”, è stato ulteriormente differito al 30 giugno prossimo, così come stabilisce il decreto del Ministro dell'interno del 16 marzo 2011 - pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 70 del 26 marzo 2011. Il mancato aumento delle tariffe, fatta eccezione per la tassa sui rifiuti solidi urbani, è stato stabilito dal Governo per il triennio 2009-2011, ovvero sino all’attuazione del federalismo fiscale, che ha deciso la sospensione del potere degli enti locali di deliberare aumenti dei tributi, delle addizionali, delle aliquote ovvero le maggiorazioni di aliquote di tributi ad essi attribuiti con legge dello stato, di cui all’art. 1, comma 7 del D.L. 93/2008, convertito con modificazioni dalla legge 126/2008.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI