Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 24 Ottobre 2021

De Florio scrive a Brunetta per segnalare esempi di buona amministrazione e funzionamento a Caserta

La Segreteria della Confederazione Cisas di Caserta, sita in via Vico, ha inviato una propria nota al Ministro della Funzione Pubblica, Brunetta, per segnalare alcuni esempi di buon funzionamento da parte di Uffici Pubblici e di un qualificato e sensibile comportamento da parte dei dipendenti addetti. “Lo Sportello del Cittadino della Cisas, istituito per dare voce alle lamentele e ai disagi dei cittadini, specie sulla mala Sanità e male Amministrazione” - ha scritto Mario De Florio, segretario generale regionale dell'organizzazione sindacale, al Ministro Brunetta - “deve anche segnalare quei casi di buona Sanità e di buona Amministrazione, che pur vi sono e che meritano di essere evidenziati non solo per i sacrifici che la categoria dei pubblici dipendenti, mal pagati, sopporta quotidianamente, ma anche per dare un buon esempio ed essere di sprone a quanti fannulloni non sono. I maggiori disagi e lamentele si verificano a causa di disservizi delle Poste e degli Enti locali. Quale Sportello del Cittadino” - ha sottolineato De Florio nella nota - “ci permettiamo segnalare l'impegno fattivo, la educazione, la gentilezza e la disponibilità del dirigente e del personale tutto di due Uffici Postali. Mi riferisco all'Ufficio Postale di Caserta - Via Caduti sul Lavoro (direttore Noto, vice Viscusi) che ha una utenza anziana con tanti problemi, specie nei periodi di riscossione pensioni - ed all'Ufficio Postale di Baia Domitia (direttore Miraglia con i collaboratori Sellitto, Passaretti e Russo) che ha una utenza diversificata, eterogenea e sparsa su di un territorio lungo circa 15 km, che in periodo estivo viene incrementato di oltre 100 mila persone. Segnaliamo” - scrive ancora De Florio - “anche il Comune di Cellole, ultimo nato in Provincia di Caserta, sino a 30 anni fa frazione di Sessa Aurunca. Qui, sindaco, dirigenti e personale di tutti gli Uffici (Anagrafe, Tributi, Lavori Pubblici, Vigili ed Amministrativi) fanno tutti a gara per essere efficienti e sensibili per favorire un'utenza frenetica e le esigenze di un territorio che, in periodo balneare, vede decuplicate la sua popolazione. Tutto ciò” - conclude la nota di De Florio - “si verifica anche grazie ai vari input ministeriali, oltre che alle segnalazioni dello Sportello del Cittadino della Cisas”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI