Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 01 Dicembre 2020

Castel Morrone - La lista Rinascita Morronese risponde alla minoranza consiliare

“E’ inutile ululare al vento”, così si afferma dalla segreteria politica della lista Rinascita Morronese in merito agli appunti sollevati dalla minoranza Consiliare e relativi al primo civico consesso, anzi dalla maggioranza di Pietro Riello viene ribaltata la questione e rincarando la dose viene detto “non ci vengano a fare lezioni di morale, proprio da chi nel 1997 ha ingannato palesemente gli elettori morronesi. Infatti, in quella competizione elettorale fu candidato l’attuale consigliere d’opposizione Andrea Di Lorenzo, il quale si trovava in una situazione di ineleggibilità, quindi non poteva essere inserito nel listino elettorale, ma nonostante tutto fu candidato, eletto e poi su ricorso di un suo stesso componente di lista fu costretto alle dimissioni, ma non contento l’allora sindaco, attuale consigliere di opposizione, Aniello Riello, in spregio ad ogni regola democratica e di trasparenza, lo nomino assessore esterno per meri interessi di bottega. Quindi” - continua la nota - “prima di parlare costoro farebbero bene ad analizzare il loro passato, ma d’altronde queste loro prime uscite sono anche comprensibili, dato il forte shock emotivo che hanno subito il 15 e 16 maggio scorsi quando la popolazione morronese ha detto a caratteri cubitali di voler scegliere la nostra compagine ed il nostro candidato Sindaco Pietro Riello per la valenza delle progettualità esposte nel programma elettorale. In ultimo ci preme sottolineare” - termina la nota stampa – “che non vi è stata nessuna trattativa occulta nel redigere la lista degli Assessori, e, più specificamente si è preferito dare una possibilità ad un giovane che in campagna elettorale ha lottato ad armi pari contro candidati già radicati in politica. Noi la possibilità ad un giovane l’abbiamo data, voi invece li avete solo sfruttati e poi “buttati a mare”….l’uscita infausta in questo caso l’avete fatta voi”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI