San Nicola La Strada - Comunali 2011. Mona (UDC), riduzione tarsu e acqua e pagamenti dilazionati

“Sono molte le cose da fare in città all’indomani delle elezioni amministrative del 15 e 16 maggio prossimo e tutte nell’interesse della collettività”. È quanto ha affermato Gennaio Mona, candidato Udc per il rinnovo del consiglio comunale. Nato a Napoli il 1° luglio 1969, trasferitosi a San Nicola nel 2001, Mona incominciò a partecipare alla vita politica sannicolese interessandosi dei diversi aspetti dell'immigrazione a San Nicola. Si iscrisse poi al partito dell'UDC partecipando attivamente alle competizioni elettorali nelle quali il Partito era coinvolto. Possedendo una laurea in Scienze Infermieristiche ha iniziato la sua professione a Melegnano (MI) per poi proseguire a Terni, Ischia ed infine Caserta, dove presta servizio presso la ASL CE1, Palazzo della Salute, dove è referente infermieristico del poliambulatorio. È stato dirigente accompagnatore della casertana calcio juniores e intercasertana. “Incominciando a vivere San Nicola” – ha aggiunto Mona – “l’ho subito sentita come città adottiva, per questo motivo mi sono sentito spronato a partecipare personalmente per contribuire ad una sua eventuale crescita di essa, ritrovandomi perfettamente nel programma dell'UDC e, in queste elezioni, del candidato Sindaco Pasquale Delli Paoli. Uno degli argomenti che sicuramente affronterò, se sarò eletto” – ha, infine, concluso Mona – “sarà quello relativo ai pagamenti della TIA e dei consumi idrici, nel senso che mi batterò affinché il pagamento sia effettuato in maniera più dilazionata e non in solo tre rate consecutive, visto che tantissime famiglie a stento riescono ad arrivare a fine mese”.

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI