Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 16 Gennaio 2021

San Nicola La Strada - È morto don Giuseppe Bartolucci, per 20 anni parroco alla Rotonda, giovedì messa in suffraggio

Don Giuseppe Bartolucci

 

Giovedì prossimo, 24 marzo, alle ore 18.30, Don Oreste Farina, attuale Parroco, celebrerà una Santa Messa in suffraggio di Don Bartolucci. L’improvvisa notizia della scomparsa di Don Giuseppe Bartolucci, avvenuta in Urbania (Marche), ha riempito di tristezza il cuore di tanti sannicolesi che hanno avuto l'onore di conoscerlo come sacerdote e come amico. Don Giuseppe Bartolucci, allora della Diocesi di Urbania, è stato il primo parroco della Chiesa Santa Maria della Pietà che si trova alla Rotonda di San Nicola la Strada e che venne costituita nel 1967 dal Vescovo di Caserta Mons. Vito Roberti. Dal 1967 al 1986 ha guidato la Parrocchia della Rotonda lasciando un’impronta indelebile sul territorio e nella popolazione sannicolese. Appena diffusasi la notizia, tanti sono stati i commenti e le dediche di profonda stima e riconoscenza lasciate sul gruppo Facebook “Quelli che amano San Nicola la Strada”. “Ho ricevuto da Don Giuseppe la Prima Comunione” - ha affermato l'architetto Giovanni Pastore, fondatore del gruppo su Facebook - “È stato un grande uomo di Dio, ricco di umanità e di straordinaria disponibilità, non ci sono parole per descrivere la sua bontà e la sua fede. Oggi abbiamo perso un sacerdote grande amico di tutti”. Nel 2003, dopo il trasferimento nella sua terra di origine, tornò alla Rotonda per festeggiare il 50° anniversario del suo sacerdozio in un clima di indescrivibile partecipazione e commozione. In questi giorni tanti parlano di lui. Il signor Carmine Barbato ha  ricevuto da Don Giuseppe il primo Battesimo della storia della Parrocchia il 23 febbraio 1967. “La mia vita è stata segnata da Don Giuseppe” - ha affermato - “grazie al quale sono cresciuto nella fede e nelle Parola del Signore, ho svolto per diversi anni la funzione di chierichetto e oggi che ho una famiglia ringrazio Dio perché posso trasmettere questi valori ai miei figli”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI