Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 16 Ottobre 2021

SanN icola La Strada - Comunali 2011, Pasquariello (Sel), grazie alla destra ora dovremo anche pagare i parcheggi!

Rosario Pasquariello, giovane esponente del partito di Vendola, candidato a consgliere comunale alle prossime elezioni del 15 maggio, si scaglia contro la maggioranza di centrodestra che ha fortemente voluto il piano parcheggi a pagamento per i prossimi nove anni. “Assistere al consiglio comunale di mercoledì sera ha sconfortato parecchio” – sostiene Pasquariello – “compreso tutti i cittadini che erano presenti: abbiamo una classe politica indegna di un paese come il nostro, incapace di ascoltare i bisogni della cittadinanza. Mercoledì sera si è visto di tutto: a parte il fatto che sono rimasto sconvolto dal teatrino di alcuni esponenti politici, in particolare della giunta comunale, incapaci di esporre in maniera chiara la situazione e di delineare un discorso sensato che giustificasse una scelta così importante; ma” - ha aggiunto - “mi ha colpito molto anche l’impassibilità delle convinzioni della maggioranza, capace di insistere nel prendere una decisione, come quella del piano parcheggi, che non convince nessun sannicolese, ma che arricchirà le tasche di qualche imprenditore (e io credo che farà vincere le elezioni a qualcuno). Come se non bastasse” - ha aggiunto - “il consigliere comunale Basile, ha sostenuto che 50 centesimi per un parcheggio rappresentano una cifra irrisoria per le tasche dei cittadini: qualcuno spieghi a Basile che in questo periodo di crisi, anche 50 centesimi (tra l’altro spesi in maniera del tutto INUTILE per le casse comunali) rappresentano un ulteriore sforzo per le tasche dei cittadini. Si deve considerare inoltre che 50 centesimi si pagheranno ogni volta che si dovrà parcheggiare e non è una cifra da spendere una volta all’anno. Ad esempio, i ragazzi che andranno in palestra” - tiene a sottolineare - “pagheranno (solo per quell’attività) 10 euro in più al mese. Sconcertante sono state poi le dichiarazioni del consigliere Delli Paoli, presunto candidato sindaco del centro-destra, che ha chiaramente ammesso che la durata novennale dell’appalto serviva per favorire la ditta appaltatrice: quante altre ditte dovremo favorire a scapito della cittadinanza? Insomma, tra poco avremo le strisce blu a San Nicola La Strada: non avendo turismo, a pagare saranno solo i cittadini sannicolesi; chi si arricchirà non sarà il comune, e quindi la comunità, ma la ditta appaltatrice; il contratto sarà di 9 anni e non potremo né cambiarlo, né modificarlo. Io credo” - ha proseguito - “che sia giusto che i cittadini sappiano nome e cognome di chi ci ha “regalato” questo pacchetto, in modo tale che almeno loro, prima di votare, sappiano davvero chi stanno mandando a spellarci. La giunta che ha deciso questo piano parcheggi è composta da: Luca Paradiso, Martire Saverio, Palumbo Domenico, Gallo Angelo, De Lucia Mario, Amoroso Mario, Zampella Giovan Battista. A loro, ovviamente, si aggiungono tutti i consiglieri di maggioranza (tra cui il candidato sindaco del centro-destra, Delli Paoli), i cui nomi si possono trovare sul sito del comune di San Nicola La Strada. Noi, comunque” - ha concluso Pasquariello - “non ci fermeremo. Se faranno i parcheggi a pagamento (molti dei quali saranno irregolari perché fatti sulla carreggiata), oltre a denunciare la cosa fino alle estreme conseguenze, promuoveremo iniziative di boicottaggio affinché nessun cittadino sannicolese paghi l’ingiusto parcheggio”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI