Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 27 Ottobre 2021

Afghanistan, rientra la 9^ compagnia dell’8° bersaglieri della Garibaldi

Sono rientrati, nei giorni scorsi, gli ultimi 62 bersaglieri della 9^ Compagnia dell’8° Reggimento della Brigata “Garibaldi” di Caserta, che dal settembre 2012 hanno dato vita alla “CHARLIE COY”, della Transition Support Unit South di Farah, provincia afgana inserita nel Regional Command West, a guida italiana. I“Fanti piumati”, impiegati nell’ambito della missione ISAF, durante il loro mandato hanno percorso decine di migliaia di chilometri a bordo dei veicoli corazzati da combattimento DARDO e sul più noto LINCE, per pattugliare , ricognire, scortare, garantire il controllo del territorio in una fase delicatissima quale quella della transizione, cioè del passaggio della responsabilità della sicurezza dalle forze ISAF a quelle afghane. Alle attività operative si sono affiancate quelle prettamente umanitarie, nell’ambito della cooperazione civile e militare (CIMIC), tendenti a supportare la popolazione locale con interventi mirati in vari settori della vita quotidiana. Una missione difficile e densa di pericoli, portata a termine con successo dai bersaglieri, che hanno operato con determinazione, spirito di sacrificio, professionalità e coraggio. Intanto, nella mattinata del 19 marzo u.s. il Generale di Brigata Luigi Chiapperini, Comandante della “Garibaldi”, ha visitato la caserma Capone di Persano per salutare il personale del 131° Reggimento Carri facente parte del contingente di personale militare italiano da impiegare negli assetti MAT/PAT n.3 , nella Missione ISAF che il giorno 21 marzo 2013 è partito alla volta dell’Afghanistan. I MAT (military advisor team) ed i PAT (police advisor team ) hanno l’importantissimo compito di “supervisionare” l’addestramento e l’impiego delle Forze di Sicurezza ( Esercito e Polizia) afgane, che stanno già garantendo normali condizioni di sicurezza in molti distretti del Paese e ne assumeranno nei prossimi mesi il controllo totale , seguendo la timeline concordata dal Comando ISAF e dalle autorità di governo Afgane.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI