Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 25 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:906 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1504 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1026 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1725 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2483 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1991 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1982 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1932 Crotone

Elezioni 2013, i lavoratori dicono basta ai ricatti elettorali di Monti

La Segreteria della Cisas si trova d’accordo sulle conclusioni del Convegno Nazionale della Cgil e precisamente sulle dichiarazioni in merito alla crisi economica e contro le ultime dichiarazioni di Monti, che – mentre parla di ridurre quelle tasse da lui imposte perché ritenute necessarie al solo scopo di captare voti – minaccia contemporaneamente difficoltà a secondo chi vince le elezioni. La Cisas evidenzia che, sinora, nemmeno i più squallidi politicanti di mestiere si erano comportati in tal modo, pur non essendo grossi personaggi o professori. Monti, dopo aver preso in giro Berlusconi, Bersani e gli italiani, cerca ora di raggirare gli elettori, che non possono più sopportare l’alto costo della vita, costantemente in aumento. Invece di pensare alla crisi economica, all’occupazione, ai pensionati ed ai lavoratori dipendenti, che fanno la fame grazie anche a lui, ha candidato vari parlamentari ex Pdl e Pd da lui folgorati perché altrove non più candidabili, piazzandoli in posti sicuri in altrui territorio da essi sconosciuto. Gli unici che hanno puntato su di lui, non potendo fare altro, sono stati Fini e Casini, che – invece di parlare di vera politica, da esperti quali erano – si sono limitati solo a gridare continuamente “Viva Monti”, quale loro ultima salvezza.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI