Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 09 Luglio 2020

San Nicola La Strada - Il comune perde personale, se ne va in pensione anche Pastore

La grave crisi economica, il blocco delle assunzioni, il rinvio del collocamento in pensione un anno dopo la data di maturazione, la possibilità di percepire la liquidazione in più tranche, sono alla base della fuga del personale delle amministrazioni pubbliche che possono far vantare i requisiti minimi per il pensionamento. Ed è così che gli enti locali, regione, province e comuni, stanno rapidamente perdendo consistenti aliquote di dipendenti che non hanno fiducia nel sistema politico italiano che, dopo le “ruberie” degli ultimi trenta anni, vedono i loro diritti messi a rischio. Anche il Comune di San Nicola La Strada, notoriamente a corto di dipendenti, visto che da anni non fa assunzioni, con il Corpo della locale Polizia Municipale ridotto veramente al lumicino, continua a far registrare la fuga dei suoi dipendenti. Dopo che nelle settimane scorse avevano deciso di presentare le dimissioni volontarie: Francesco Russo, Anna Massa, Agata Iadicicco e Biagio Leone, ora anche il dipendente Sig. Pastore Andrea, nato a San Nicola la Strada il 17/10/1947, profilo professionale “Istruttore Amministrativo”, in servizio con contratto a tempo indeterminato dal 10.06.1974, ha chiesto ed ottenuto di essere collocato in pensione a decorrere dal 01.06.2011. Il comma 4 dell’art. 12 del Decreto Legislativo n. 78 del 31 maggio 2010 convertito nella legge 30 luglio 2010 n. 122, ha introdotto delle deroghe in materia di decorrenza dei trattamenti pensionistici prevedendo il mantenimento delle disposizioni vigenti prima dell’entrata in vigore del D.L. n. 78/2010 e le previgenti disposizioni continuano a trovare applicazione nei confronti dei dipendenti che avevano in corso il periodo di preavviso alla data del 30 giugno 2010 e che maturano i requisiti di età anagrafica e di anzianità contributiva richiesti per il conseguimento del trattamento pensionistico entro la data di cessazione del rapporto di lavoro, che è il caso del sig. Pastore.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI