Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 15 Novembre 2018

San Marco Evangelista - Espropriazione dell’area a verde attrezzata con piazzetta, area giochi per bambini, teatrino all’aperto, parcheggio via 8 Marzo

Finalmente, dopo anni dalla sua progettazione e definitiva costruzione, il Comune ha ottenuto l’espropriazione del terreno di Via 8 Marzo (di mq. 4.703) dedicata ad area a verde. Infatti, con decreto di espropriazione definitiva decreto nr. 01, il responsabile area tecnica, vista la deliberazione della Giunta Municipale nr. 108 del 21.09.2006 con la quale veniva riapprovato il progetto definitivo ed esecutivo “per la realizzazione di un’area pubblica verde attrezzata con piazzetta e percorsi pedonali, area giochi per bambini, teatrino all’aperto, parcheggio da realizzarsi lungo Via 8 Marzo”, ha pronunciato l’espropriazione definitiva, in favore del Comune di San Marco Evangelista, delle zone di terreno di via 8 Marzo. La vicenda si trascinava da molto tempo. Con la deliberazione del 2006, tra l’altro venivano fissati i termini di inizio e fine procedura espropriativa decorrenti entro 60 giorni dal perfezionamento del finanziamento dell’opera e la ultimazione entro 60 mesi sempre dal predetto termine. Il finanziamento è stato perfezionato con il contratto di prestito con la Cassa Depositi e Prestiti per un importo di 540.740 euro con mutuo in data 21 ottobre 2008. A seguito dell’iter procedurale amministrativo, è stato redatto in data 18.05.2009 lo stato di consistenza e contestuale presa di possesso delle aree occorrenti per la realizzazione delle opere in titolo. La zona era di proprietà della ditta Riccio Eugenio Costruzioni S.r.l., attualmente Co.Ge.Ri. Costruzioni S.r.l., dichiarata fallita con sentenza del Tribunale di Santa Maria C.V.. Con nota prot. 9657/2009, il Comune comunicava al Curatore, l’importo definitivo offerto da corrispondere quale indennità di esproprio pari a 175.139,72 euro anche se l’Avv. Fausto Porcù, curatore fallimentare della Co.Ge.Ri. Costruzioni S.r.l., non ha mai inviato, benché più volte sollecitato, il verbale di bonario componimento debitamente recapitato. Per questi motivi, il Comune ha ritenuto doveroso procedere, preventivamente, al deposito definitivo delle somme offerte e non accettate pari ad € 175.139,72 per l’emissione del decreto definitivo di esproprio. Visto il mandato di pagamento del 05.07.2012 dell’importo di 175.139,72 euro con la relativa quietanza del deposito, l’ente ha definitivamente pronunciato l’espropriazione definitiva dell’area di Via 8 Marzo.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI