Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 30 Novembre 2020

Casagiove - A seguito dello stato di emergenza igienico-sanitaria, pubblicato bando per affidamento provvisorio raccolta rifiuti

A seguito della dichiarazione dello stato di emergenza igienico-sanitaria dichiarata dal sindaco Elpidio Russo, nella sua qualità di “Autorità comunale di Protezione Civile e di Pubblica Sicurezza”, con Ordinanza sindacale nr. 96 di venerdì scorso, 16 novembre 2012, il Dirigente dell’Area Affari Generali – Servizio Ecologia e Ambiente, Gaetano Rauso, ha immediatamente indetto una indagine conoscitiva di mercato finalizzata ad acquisire manifestazione di interesse da parte degli operatori economici, aventi i necessari requisiti di capacità economica e finanziaria nonché tecnica e professionale per l’espletamento del Servizio di Raccolta Differenziata dei rifiuti solidi urbani con il sistema “Porta a Porta” del Comune di Casagiove, nel rispetto degli obblighi di servizio pubblico e universale, nonché degli standard minimi delle prestazioni. La presentazione della manifestazione di interesse da parte dell’operatore economico non fa sorgere in capo al soggetto partecipazione alcun diritto e/o risarcimento e/o indennizzo. Sono ammessi a partecipare la propria manifestazione di interesse: i consorzi stabili, ai quali si applicano le disposizioni di cui agli artt. 35 e 36 del D.Lgs. 1263/2006 e art. 94 del DPR. 207/2010; i raggruppamenti temporanei ed ai consorzi ordinari di concorrenti ai quali si applicano le disposizioni di cui all’art. 37 del D.Lgs. 163/2006; le imprese stabilite in Stati diversi dall’Italia che potranno partecipare alle condizioni indicate nell’art. 47 del D.Lgs. 163/2006. Il servizio, considerata la conformazione del territorio comunale e la popolazione da servire, ha un valore, compresa di Iva, pari a 1.486.000 euro, al netto del contributo della filiera CONAI che sarà incamerato dalla ditta che risulterà affidataria la quale si assumerà l’onere dell’acquisto e della distribuzione delle buste nonché l’assunzione del personale addetto alla raccolta differenziata. La durata eventuale dell’affidamento è fissata fino al 31 dicembre 2012, salvo proroga fino all’espletamento della gara senza che l’appaltatore abbia nulla a pretendere ed il contratto in essere si intenderà sciolto automaticamente. L’affidamento della gestione comporta, per il soggetto gestore, lo svolgimento delle attività finalizzate alla gestione del servizio di Igiene Urbana e della raccolta differenziata svolta con il sistema del Porta a Porta. Sono, inoltre, posti a carico del soggetto gestore: la realizzazione degli interventi volti a migliorare ed implementare la raccolta differenziata; le spese di manutenzione ordinaria e straordinaria dei mezzi impegnati; ogni onere in materia di sicurezza del lavoro; la garanzia di continuità del servizio all’utenza; l’esonero del Comune di Casagiove da ogni responsabilità derivante dall’uso improprio dei mezzi o autoveicoli, predisponendo, a proprie spese, idonea polizza assicurativa con compagnia di primaria importanza, e, infine, il passaggio di cantiere con contratto Federambiente delle maestranze addette al servizio presso il Comune di Casagiove, comprensive delle unità poste a carico dell’Ente, così come previsto dal piano di dismissione del C.U.B.. L’elenco del personale, fornito dal C.U.B., dovrà essere approvato dall’Amministrazione comunale di Casagiove. Gli interessati dovranno produrre apposita istanza entro e non oltre le ore 12.00 del 26 novembre prossimo.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI