Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 05 Dicembre 2019

San Nicola La Strada - Pascariello torna a fare politica in prima persona

Dopo aver ritirato simbolo e lista dalla maggioranza di centrodestra che sostiene il Sindaco Pasquale Delli Paoli ed aver lasciato liberi i consiglieri comunali e l’assessore Domenico Palumbo di accasarsi liberamente con altre formazioni politiche, l’ex sindaco Angelo Antonio Pascariello è tornato in prima persona a fare politica. Nessuno aveva per la verità creduto che Pascariello avesse deciso di “appendere le scarpette al chiodo” della politica e la sua partecipazione alla scuola di formazione politica organizzata da Grande Sud e Intesa Democratica ha acclarato questa nuova “rinascita”. D’altra parte, Pascariello con i suoi dodici anni, di cui dieci in maniera continuativa, da Sindaco di San Nicola La Strada, la partecipazione al consiglio provinciale, prima come consigliere e poi come Presidente nel 1990, è sicuramente il personaggio politico più “navigato”, esperto e preparato che ci sia in giro. Sono migliaia i sannicolesi che lo rimpiangono anche per i suoi indiscussi meriti in campo delle infrastrutture di cui è attualmente dotata la Città. Il teatro “Plauto”, la piscina “Acquasport”, il mercato settimanale, la ristrutturazione con ampliamento del cimitero cittadino, la nuova scuola media in Via Paul Harris, ancorché costruita grazie agli imprenditori edili con i quali ha sottoscritto una convenzione, la ristrutturazione del campo comunale “Amato” in via Fermi, oltre ad un lunga serie di lavori pubblici, l’aver ottenuto il titolo di “Città” nel 2005, sono solo alcune delle cose che Pascariello in dieci anni ha messo in piedi. Nessuna meraviglia che Pascariello voglia tornare nuovamente in pista. I dirigenti provinciali del Pdl lo tengono in grande considerazione, tanto che lo hanno nominato coordinatore in un comune della provincia. La sua più grande aspettativa, e non lo ha mai nascosto, è quella di “approdare” in Parlamento e visto che il Pdl sta attraversando in Italia un brutto momento, candidarlo al Parlamento andrebbe incontro a quella richiesta di rinnovamento dei quadri che tutti, da destra e da sinistra, auspicano. Nel frattempo, in attesa di nuovi e ulteriori sviluppi della politica cittadina, Pascariello ha fatto da “mentore” a decine di giovani di Grande Sud ed Intesa Democratica che hanno preso parte alle sedute del corse di Formazione politica. L’ultimo incontro ha visto l’impegno in prima persona di Pascariello che è senz’altro uno dei più accaniti promotori del progetto. L’Avv. Pascariello si è focalizzato sui principi cardine della morale e del rispetto del mandato elettorale. La politica non deve essere riservata solo ai politici con troppi mandati parlamentari, ma deve implicare la partecipazione attiva di tutti i cittadini.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI