Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 10 Agosto 2020

I licenziamenti alla clinica Sant’Anna dovuti ai mancati pagamenti della Regione Campania del presidente Caldoro

Si è tenuto ieri, presso la Clinica Sant’Anna di Caserta, l’incontro tra la Direzione Aziendale ed i Sindacati per esaminare la richiesta del licenziamento collettivo riguardante ben 21 dipendenti, a norma della Legge 223/91, come comunicato la scorsa settimana dalla Clinica, che ha motivato la sua richiesta con il ritardo nei pagamenti da parte della Regione, nonché il taglio delle prestazioni agli utenti necessitati di cure specialistiche e di ricoveri. Alla riunione, oltre i dirigenti della Società, erano presenti i Sindacati Cisas, rappresentata dal Segretario Regionale Mario De Florio e dalla Rsa Daniela Di Benedetto, e la Cisl, rappresentata dalla Dirigente Provinciale Maria Gaudioso e dalla Rsa (Rappresentante sindacale aziendale) Monica Di Donato. Dopo lunghe discussioni sull’argomento Licenziamenti, su cui intervenivano tutti i presenti, l’incontro veniva aggiornato a nuova data, avendo i rappresentanti Cisas e Cisl chiesto un’adeguata documentazione per meglio valutare la situazione aziendale, cosa che la Direzione della Clinica S. Anna e della LGT si è impegnata di fornire al più presto. Intanto, resta la preoccupazione per i nuovi tagli nella Sanità Privata. La Segreteria della Cisas sollecita la Regione, l’Asl ed i vari Consiglieri Regionali ad intervenire sull’argomento, anche perché i tagli alla Sanità non devono risolversi solo in tagli alle prestazioni, dovute a chi ne ha veramente bisogno.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI