Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 24 Gennaio 2022

Furti ed aggressioni di sera nel capoluogo con i lampioni spenti da oltre 10 giorni, cittadini infuriati

Aumenta la paura nei casertani dopo l’aggressione e lo scippo ai 3 giovani verificatosi nei giorni scorsi, a prima sera in Via San Giovanni, solo a pochi metri da Via Vico e Piazza Correra, completamente all’oscuro, ormai da circa 10 giorni. I casertani, proprio in quest’ultimi giorni, stanno subendo continuamente furti, scippi e danni, specie dai soliti due giovani in motoretta o da extracomunitari, per lo più ubriachi in cerca di denaro. Pertanto, sono aumentate le lamentele e le segnalazioni anche per i mancati e dovuti interventi da parte degli amministratori, degli Uffici comunali competenti e dai consiglieri comunali, nessuno escluso, i quali – ormai da circa 10 giorni – non hanno provveduto nemmeno a far sapere alla cittadinanza le cause di queste continue oscurità di zone cittadine, nonostante le lamentele e le varie notizie degli organi di informazione sull’argomento. Anche la Segreteria della Confederazione Cisas era intervenuta a seguito di numerose segnalazioni, pervenute allo Sportello del Cittadino della Cisas. La zona più danneggiata, ormai da 10 giorni all’oscuro, è quella cui appartengono Via Vico, Piazza Correra, Via Roma, Via Salesiani, tanti altri vicoli e strade laterali come Via Della Ratta, su cui incombe sovrana la oscurità dopo la chiusura dei negozi. La stessa edicola in Piazza Correra, prima aperta sin dopo le 21, è costretta a chiudere molto prima, causa il buio. Il pericolo di aggressioni e scippi, nonché quello di essere investiti da auto in corsa terrorizza chiunque, specie le donne costrette a percorrere tali strade. Anche i più giovani sono ora terrorizzati dopo l’aggressione verificatasi nonostante fossero in gruppo di tre e poco dopo le 20.00. La Segreteria della Cisas fa presente, disagi e pericoli a parte, che i cittadini hanno il diritto di sapere almeno le cause di tanta e prolungata oscurità.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI