Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 27 Novembre 2020

Cellole - De Florio (Cisas): fare tutto il possibile per allungare la stagione balneare

Le piogge di questi giorni hanno anticipato ma non fermato la stagione balneare di quest’anno sul litorale domitiano, che ha visto buon tempo, mare pulito ed affluenza di turisti – nonostante la vigente crisi economica, sempre in crescita. Un boom di presenze si è verificato in tutta Baia Domitia, nonostante l’assenteismo completo degli Assessorati al Turismo ed all’Ambiente della Regione, della Provincia ed anche dai vari Assessorati Comunali, che non hanno fatto notare nemmeno la loro esistenza. I soli a rispondere, quest’anno, grazie anche alle sollecitazioni continue della Cisas di Mario De Florio e delle varie Associazioni locali, sono stati gli operatori economici, turistici e balneari, i quali tutti stanno cercando – tempo permettendo – di allungare la stagione balneare per tutto Settembre, magari organizzando anche qualche manifestazione seria e qualificata invece di quelle poche feste pacchiane solo per intrattenere qualche nonnino in compagnia di nipotini. Basti vedere la mancata pubblicità della famosa Sagra della Mozzarella, la cui 12^ edizione non è servita nemmeno a valorizzare l’agricolo Borgo Centore. A tale proposito, la Cisas lancia un nuovo appello in materia. In particolare, si rivolge ai vari Amministratori affinché si muovano seriamente a favore della zona balneare, invece di “beccarsi” fra di loro per stabilire chi di loro ha firmato prima o dopo, dimenticando che nessuno ha fatto niente per la zona od almeno si è fatto vedere in giro, come faceva Franco Compasso od Antimo Dodde, dinamico Sindaco di Cellole. Nessuno si è accorto che per riparare un pericolosissimo chiusino, specie di notte, sulla strada principale, nei pressi dell’Aurhotel, l’Ufficio competente ha impiegato oltre un mese, mentre quelli nelle strade interne sono ancora in attesa di essere riparati pur perdendo acqua. Nessun Ufficio Comunale od i Vigili hanno visto o sentito omettendo i dovuti interventi. Fortunatamente, la Raccolta Differenziata, partita male, sta dando i suoi frutti anche se tanti continuano a non osservare od a far osservare l’Ordinanza del Sindaco in materia, che va fatta rispettare anche perché danneggia i contribuenti seri per la rilevante Tarsu, tale anche per il numero degli evasori che andrebbero ricercati in tutto il territorio comunale di Cellole.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI