Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 22 Settembre 2021

Santa Severina - Il trio …

Set 10, 2021 Hits:852 Crotone

Le Colonne d’Oro di Affid…

Ago 02, 2021 Hits:2633 Crotone

Maslow: non sapevo di ess…

Lug 13, 2021 Hits:2203 Crotone

Al Ministro Franceschini …

Lug 05, 2021 Hits:2146 Crotone

A Santa Severina Chopin e…

Giu 25, 2021 Hits:1732 Crotone

Michele Affidato insignit…

Giu 25, 2021 Hits:1360 Crotone

Scaramuzza: concluso un p…

Giu 25, 2021 Hits:1270 Crotone

Scaramuzza: si è svolto a…

Giu 19, 2021 Hits:1522 Crotone

San Nicola La Strada - Caiazza (S.Nicola Futura): le caditoie vanno tenute pulite per evitare allagamenti

Le piogge che si sono abbattute nei giorni scorsi nel nord d'Italia stanno creando situazioni di profondo disagio alle popolazioni locali. “Prima o poi, le piogge cadranno anche dalle nostre parti e dobbiamo fare di tutto per prevenire situazioni allarmanti come quelle che sono capitate nei mesi scorsi quando, a seguito di un'abbondante pioggia torrenziale che ha provocato numerosi allagamenti e sono dovuti intervenire i volontari della Protezione Civile sannicolese”. È quanto ha affermato Luciano Caiazza della lista San Nicola Futura che punta molto sulla prevenzione. “Per evitare che la pioggia provochi i disagi ai quali siamo abituati” - ha aggiunto - “bisogna fare in modo che le caditoie presenti lungo il margine delle strade rimangano sempre sgombre, di modo che l’acqua possa facilmente defluire nelle condotte fognarie. Sembra strano che una città senza corsi d’acqua, per un temporale estivo abbia potuto subire danni come Venezia con l’acqua alta. Eppure nella banale San Nicola La Strada il segreto delle inondazioni è in massima parte dovuta all'occlusione sistematica delle caditoie. Un fatto vecchio ma che l'amministrazione comunale dovrebbe prendere in seria considerazione. La pulizia delle caditoie presenti lungo il margine stradale” fa presente Caiazza - “venne sollecitata già l’anno scorso anche dal Prefetto di Caserta, con una nota inviata a tutti i comuni della provincia, in vista - riportava la nota - "delle preannunciate piogge che potrebbero cadere copiose sul nostro territorio". Se non ricordo male” - sottolinea Caiazza - “l'ultima volta che l'amministrazione comunale fece indire un’apposita gara d’appalto per i lavori di pulizia e disinfestazione delle caditoie ricadenti sul territorio sannicolese, avvenne nel settembre del 2003. La gara, indetta mediante asta pubblica con procedura d’urgenza, venne vinta dalla ditta Espurghi San Nicola” - ha proseguito - “azienda molto nota in città ed in provincia. La spesa complessiva fu di 18.000 euro, ma durante tutto l’inverno non si è avuto più alcun problema con il deflusso delle acque piovane. Spero che tale intervento possa realizzarsi anche quest’anno, anche se le casse del Comune non navighino in acque floride. Al momento sono numerose le caditoie del tratto del viale Carlo III^, che interessa il tratto della città di San Nicola La Strada, che risultano otturate da carta, foglie ed altro”. Nei prossimi giorni la Protezione civile di San Nicola La Strada verrà in possesso della cartografia ufficiale che contiene l’ubicazione di tutti i tombini presenti sul territorio cittadino ed effettuerà un attento monitoraggio dello stato in cui versano. Al termine, Ciro De Maio consegnerà all’Amministrazione comunale una relazione dove comunicherà dove intervenire al fine di evitare allagamenti.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI