Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 21 Settembre 2021

Santa Severina - Il trio …

Set 10, 2021 Hits:798 Crotone

Le Colonne d’Oro di Affid…

Ago 02, 2021 Hits:2618 Crotone

Maslow: non sapevo di ess…

Lug 13, 2021 Hits:2191 Crotone

Al Ministro Franceschini …

Lug 05, 2021 Hits:2130 Crotone

A Santa Severina Chopin e…

Giu 25, 2021 Hits:1723 Crotone

Michele Affidato insignit…

Giu 25, 2021 Hits:1350 Crotone

Scaramuzza: concluso un p…

Giu 25, 2021 Hits:1261 Crotone

Scaramuzza: si è svolto a…

Giu 19, 2021 Hits:1513 Crotone

Terra Nostra: prendiamo esempio dalla comunitaria Germania per aumentare la raccolta differenziata

La recente campagna del giornale della CEI , l’Avvenire , sembra aver sortito l’effetto di interessare un ministro per l’ambiente come Clini al fenomeno criminale dei roghi in Campania. Dopo anni di denunce , la produzione di libri monotematici sull’argomento, la trasmissione di documentari e servizi televisivi persiste in realtà un atteggiamento di ignavia delle autorità ed organismi di vigilanza. Le variegate polizie che si affollano sul territorio non sembrano prendere sul serio un fenomeno che distrugge le vite umane, l’ambiente e l’agricoltura. Il quotidiano dei vescovi italiani ha scoperto e messo in risalto un fatto di dominio pubblico, raccogliendo alcune disperate denunce di sacerdoti , come a Caivano e nei pressi di Castelvolturno. Su questo scenario apocalittico di malattie e degrado campeggia la relazione del Pascale, il più importante istituto della lotta ai tumori del sud Italia   che conferma le più nefaste previsioni sull’incremento delle patologie del cancro connesse all’inquinamento. L’impressione che se ne ricava è che gli ennesimi vertici sulla questione finiranno in un nulla di fatto di qualche comunicato stampa mentre i roghi continueranno ad appestare l’aria. Stesso discorso per la raccolta differenziata che è oramai un bolso argomento di retorica. Unica soluzione per incrementare la differenziata è eliminare gli imballaggi o trovare sistemi premiali per la raccolta. In Germania sulle bottiglie di acqua minerale e bibite grava una piccola sovrattassa che può essere recuperata rimettendo i vuoti in apposite macchine che restituiscono dei buoni in spesa o denaro. Questa soluzione, adottata nella comunitaria germania, potrebbe valere ancor di più da noi dove il senso civico è piuttosto aleatorio. Terra Nostra ha intenzione di divulgare questo sistema che ridurrebbe in maniera importante lo spreco di plastica e l’inquinamento.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI