Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 21 Settembre 2021

Santa Severina - Il trio …

Set 10, 2021 Hits:793 Crotone

Le Colonne d’Oro di Affid…

Ago 02, 2021 Hits:2612 Crotone

Maslow: non sapevo di ess…

Lug 13, 2021 Hits:2187 Crotone

Al Ministro Franceschini …

Lug 05, 2021 Hits:2125 Crotone

A Santa Severina Chopin e…

Giu 25, 2021 Hits:1720 Crotone

Michele Affidato insignit…

Giu 25, 2021 Hits:1347 Crotone

Scaramuzza: concluso un p…

Giu 25, 2021 Hits:1258 Crotone

Scaramuzza: si è svolto a…

Giu 19, 2021 Hits:1510 Crotone

Casagiove - 19 luglio 1993, l’uccisione di Borsellino e della sua scorta, il ricordo del PD di Casagiove

“Oggi è il 19 di luglio”. Inizia così il ricordo della morte di Borsellino e della sua scorta da parte del Coordinamento cittadino del Partito Democratico di Casagiove. “In città è il giorno dedicato al Santo della Carità, Vincenzo de Paoli” – prosegue la nota – “al cui esempio generazioni di casagiovesi hanno fatto riferimento. Non crediamo d’essere lontani dalla realtà se affermiamo che tutti, dentro lo spirito Vincenziano, si sentono, oggi, particolarmente vicini a Rossella Urru, finalmente liberata dopo nove mesi di prigionia; “colpevole” d’aver fatto dell’amore per gli ultimi la priorità della sua vita. Oggi, ancora, ricorre il 20° anniversario della strage di Via D’Amelio, che vide cadere Paolo Borsellino, giudice coraggioso e coerente, e con lui Agostino Catalano, l’agente capo della inutile scorta, e Emanuela Loi, la piccola poliziotta sarda, e Vincenzo Li Muli, Walter Eddi Cosina e Claudio Troina. Una giornata intensa di ricordi e di emozioni” – proseguono i democratici casagiovesi – “che richiede a tutti una riflessione e un impegno rinnovato. Mentre da noi si avvertono i morsi della crisi, nel mondo c’è violenza e poca giustizia. Troppo egoismo, poco rispetto per i deboli, troppa corsa all’avere, pochissimo rispetto per l’ambiente in cui viviamo e così poca verità. In questo giorno, per la nostra città particolarmente importante, noi Democratici” – scrivono ancora nella nota – “provando a rappresentare i sentimenti di tutti i Casagiovesi, intendiamo ancora una volta, testimoniare valori che sono alla base della convivenza civile, della solidarietà, della giustizia, della pace e affermare la nostra incompatibilità con le mafie e i loro derivati. Onorando la memoria di Paolo Borsellino e di tutti coloro, donne e uomini e financo bambini, uccisi dalla ferocia mafiosa e camorristica, rinnoviamo il nostro impegno rigoroso per la legalità che da noi è condizione primaria per ritrovare le vie della civiltà, della rinascita morale, sociale ed economica , per riappropriarci del futuro. Con i giovani, ai quali vorremmo sempre fossero dati esempi di rettitudine e parlato il linguaggio della verità, vogliamo lottare per conservare i sogni che rendono immortali le speranze”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI