Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 17 Settembre 2019

Martina Casaccio: un sogn…

Set 13, 2019 Hits:131 Crotone

Ad Hannam il progetto I l…

Set 04, 2019 Hits:346 Crotone

La Madonna di Czestokowa …

Ago 30, 2019 Hits:483 Crotone

Magna Grecia film Festiva…

Ago 23, 2019 Hits:653 Crotone

Prestigioso incarico all’…

Lug 24, 2019 Hits:1524 Crotone

La Biblioteca Frassati co…

Lug 24, 2019 Hits:1404 Crotone

Taormina Film Fest: il ma…

Lug 08, 2019 Hits:5094 Crotone

A Nicole Kidman il "…

Lug 02, 2019 Hits:1794 Crotone

Protocollo d'intesa - Provincia di Napoli e Comune di Napoli per la Real Casa della SS. Annunziata

Firmato oggi presso la Sala Giunta di palazzo San Giacomo il protocollo d'intesa tra la Provincia di Napoli ed il Comune per la riqualificazione degli storici locali della Real Casa della SS. Annunziata. L'accordo è stato firmato dal Presidente della Provincia di Napoli Luigi Cesaro ed il Sindaco di Napoli Rosa Russo Jervolino.

Il documento è il frutto di un lungo lavoro che ha portato l'Assessore agli Archivi Storici Municipali Diego Guida e il Presidente del Consiglio Provinciale Luigi Rispoli alla definizione di un protocollo che prevede lo stanziamento da parte dell'Ente Provinciale di 400.000 €.

La somma rientrante nel  più ampio progetto approvato dal Consiglio Provinciale di Napoli denominato “la Provincia investe in Provincia”, sarà impegnata dal Comune di Napoli, non solo per rendere nuovamente fruibile al pubblico i locali e far fronte così alle numerose richieste di consultazione riguardanti i "figli della Madonna o Esposti", ma anche per il ripristino del Salone delle Colonne dove si svolgeva la famosa “Festa del Fazzoletto” durante la quale le giovani esposte trovavano marito.

Con questo atto si conclude, dunque, il progetto, portato avanti dall'Assessore Diego Guida, di recupero della memoria dell'Annunziata restituendo di fatto un pezzo considerevole della sua storia del suo tesoro ed ora, finalmente, anche della sua sede alla città.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI