Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 24 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:889 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1495 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1019 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1718 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2477 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1985 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1976 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1926 Crotone

Il presidente Antonio Eroi alla guida la delegazione reggina presente a Innsbruck

foto_di_gruppo_delegazione_reggina_Innsbruck2012

 

Regioni: dal potere legislativo al Consiglio d’Europa. Futuro ed obiettivi strategici. Temi impegnativi e quanto mai attuali che caratterizzano la Conferenza Internazionale attualmente in corso ad Innsbruck. Anche la Calabria è presente a questo importantissimo evento europeo. Lo fa con il Segretario Nazionale AICCREE Emilio Verrengia e, per la delegazione reggina, con il Presidente del Consiglio Provinciale Antonio Eroi, con il Presidente della Commissione Consiliare Permanente Politiche UE e Consigliere Provinciale Demetrio Cara nonché con il Presidente del Consiglio Comunale Seby Vecchio. “Non potevamo mancare a questo appuntamento – dichiara Antonio Eroi - il parere della Commissione della Governance del Congresso dei poteri locali e delle autonomie regionali è molto atteso, almeno da quanti hanno a cuore il destino delle Province ed il futuro delle nuove Città Metropolitane come Reggio Calabria. Il fatto che la Commissione all’unanimità abbia approvato il testo di una mozione nella quale si chiede al Governo Italiano di rivedere le proprie posizioni in ordine all’eliminazione delle Province in quanto poteri intermedi necessari a garantire la corretta partecipazione democratica dei cittadini italiani nella vita delle istituzioni e del governo del territorio, è un ottimo segnale. L’Europa in questo caso pare ormai essersi determinata.  – chiosa Antonio Eroi - Adesso aspettiamo solo che anche il Governo Monti si convinca sull’assoluta inconsistenza della prevista chiusura delle Province che, al contrario, sono Enti utili posti a diretto contatto con il Cittadino. Consentitemi di unirmi a tutti gli italiani al dolore per le vittime del terremoto dell’Emilia. Proprio pensando a momenti come questi che stiamo vivendo assistendo quasi impotenti alle cronache di un terremoto. Proprio vedendo tutta questa distruzione e disperazione non posso sottacere sull’assurdo paradosso della scelta di un Governo che per andare in aiuto a queste popolazioni cosa fa? Aumenta di due centesimi l’accisa sul carburante. E certi lussi ed esagerazioni che ancora si ripetono in Parlamento e nelle Regioni? Perché non mettere la parola fine a quesit sprechi di denaro pubblico. Altro che abolizione delle Province. Oggi più che mai sono questi i privilegi che offendono tutti gli italiani, quelli che soffrono e lottano quotidianamente per resistere agli effetti negativi della crisi economica anche quando adesso ci si mette contro pure il terremoto. Non possiamo accettare muti e indomiti che qualcosa davvero cambi senza per questo far nulla. Per questo serve che, come rappresentanti eletti dal popolo, facciamo sentire la nostra voce anche in Europa in tutte le sedi opportune per il bene di un Paese come il nostro che non cede ad inginocchiarsi per le continue sciagure ed i lutti che lo devastano, ma che ha ancora la forza di reagire. Non si può più restare in silenzio a guardare. Per questo, ad esempio, ho molto apprezzato l’iniziativa del Presidente della Provincia di Reggio Calabria Giuseppe Raffa che ha subito dato la disponibilità agli organizzatori dei soccorsi dei mezzi e degli uomini di cui dispone l’Ente per assistere e soccorrere le popolazioni devastate dal sisma.”

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI