Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 08 Luglio 2020

Motta San Giovanni - Università nel territorio: giovedì l’inizio dello stage

Partirà giovedì 24 maggio il progetto denominato “Spring School in local development”: Università nel territorio 2012.

Il progetto, promosso dal Comune di Motta San Giovanni su proposta dell’Associazione Culturale Cinque Motte, è messo in vita dal Dipartimento PAU (LaborEst) dell’Università di Reggio Calabria.

Lo stage residenziale avrà inizio già dalla mattina: gli studenti della Facoltà di Architettura, una volta giunti a Motta, organizzeranno subito le attività laboratoriali. In questa fase di procederà alla divisione in gruppi, alla presentazione dei temi e alle simulazioni.

L’iniziativa verrà presentata al territorio nel corso del seminario introduttivo: Il “Cultural planning” per la valorizzazione delle risorse identitarie del Comune di Motta San Giovanni che si svolgerà presso la Sala consiliare del Comune di Motta San Giovanni con inizio alle ore 16,00.

In questa sede interverranno: per il Comune di Motta San Giovanni il sindaco ing. Paolo Laganà; per l’Associazione Cinque Motte l’arch. Nino Stellittano; per l’Università Mediterranea Il prof. Francesco Calabrò, la prof. Lucia della Spina, coordinatori LaborEst del Dipartimento PAU, l’arch. Maurizio Malaspina, coordinatore “Spring School – Università nel territorio 2012”, il prof. Enzo Bentivoglio, Direttore Dip. PAU, il prof. Enrico Costa, Presidente del Corso di Laurea in “Urbanistica”, la prof. Simonetta Valtieri, Presidente del Corso di laurea in “Restauro, conservazione e valorizzazione dei beni architettonici e ambientali”. Ospite d’eccezione l’ing. arch. Maurizio Di Stefano, Presidente ICOMOS ITALIA (International Council Of Monuments and Sites), l’ONG che ha come principale obiettivo la conservazione dei monumenti storici e dei siti mondiali.

 

L’attività di studio è finalizzata alla valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale comunale, con particolare riferimento al Castello S. Niceto.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI