Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 24 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:477 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1223 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:1960 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1491 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1470 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1438 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1712 Crotone

Motta San Giovanni - Bentornata spiaggia di Lazzaro

Lo storico litorale di Lazzaro prende nuovamente vita. Con il completamento del terzo lotto dei lavori di protezione costiera, si ritorna ai ridenti anni settanta quando il territorio era unanimemente considerato da cittadini e turisti l’appendice della città bella e gentile di Reggio Calabria.

 

Gli interventi sul Lungomare Cicerone, attivati dalla giunta Laganà negli ultimi tre anni, oltre che mettere definitivamente in sicurezza i beni pubblici e privati, arginano il fenomeno dell’erosione costiera che per decenni ha impoverito le spiagge cittadine a danno dell’economia locale, riducendone i flussi turistici e causando troppo spesso l’abbandono delle residenze estive.

 

Le opere di protezione sul fronte mare si stanno concretizzando con la messa in opera di grossi massi provenienti dalle cave cittadine, con il sistema della gabbia che intrappola la sabbia e la formazione di nove scogliere (poste a cento metri di distanza l’una dall’altra) oltre ad un chilometro di scogliera sotto il livello del mare.

 

I primi effetti positivi a beneficio del litorale si erano già visti dalla passata stagione con la formazione di un lido nel cuore del Lungomare e l’apertura di nuovi esercizi di balneazione lungo le nostre coste.

 

Questa volta a divenire fruibile è la zona adiacente l’antica dimora della Castelluccia, il palazzo nobiliare di fine 800. La rivalorizzata location, con lo sfondo dell’imponente e incantevole vulcano dell’Etna, sarà certamente un attrattore turistico di rilievo per l’intero comprensorio reggino. Completeranno il quadro dei lavori del Terzo Lotto, gli interventi nella zona tra l’Oliveto e il Saetta e la realizzazione di una barriera in località Fornace sul fronte mare di via Agostino Plutino.

 

Tra tutte le opere realizzate in questi cinque anni dall’Amministrazione guidata dal sindaco Paolo Laganà, quella della protezione costiera è certamente tra le più importanti perché da essa dipende lo sviluppo sociale, economico e produttivo di una vasta superficie territoriale. Già lo scorso anno, in seguito ai primi interventi di ripascimento, sono nate nuove attività imprenditoriali che hanno contribuito all’incremento dei visitatori provenienti non solo dai comuni limitrofi ma anche da altre zone della Calabria e, più in generale, della Penisola.

 

« Siamo certi – ha commentato il primo cittadino – che il nostro litorale rinascerà, recando vantaggio innanzi tutto ai cittadini ma anche agli operatori commerciali locali e ai sempre più numerosi turisti in cerca di una mare incontaminato e di una spiaggia pulita dove trascorrere le proprie vacanze. Siamo sulla direzione giusta per il raggiungimento dell’ambizioso obiettivo che l’Amministrazione si è posta sin dall’inizio del suo mandato: diventare una spiaggia Bandiera Blu, una località turistica rispettosa dell’eco sostenibilità ambientale».

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI