Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 19 Gennaio 2022

Talarico alla Bit di Milano

TalaricoBit2011

 

“E’ stata realizzata una presenza importante e accattivante, che da’ una visibilità senza precedenti non solo all’intera offerta turistica calabrese, ma anche al nostro patrimonio artistico, architettonico, naturale, paesaggistico ed enogastronomico”. Lo ha dichiarato ieri a Milano il presidente del Consiglio regionale, Francesco Talarico dopo aver visitato il “Villaggio Calabria” allestito alla Bit, la Borsa internazionale del turismo, nei padiglioni di Fieramilano.

Talarico si è intrattenuto a lungo, alla Bit, con operatori del settore di tutte e cinque le province calabresi ed ha espresso i suoi complimenti al Governatore, Giuseppe Scopelliti, al direttore generale del dipartimento, Raffaele Rio e al dirigente dell’assessorato, Pasquale Anastasi.

Il presidente dell’Assemblea, che ieri pomeriggio ha partecipato alla presentazione dell’11° Rapporto sul turismo calabrese accompagnato dal capogruppo del Pdl, onorevole Luigi Fedele e dai consiglieri Mario Magno e Giulio Serra, ha presenziato anche, insieme all’assessore alle attività Produttive, Antonio Caridi,  alla inaugurazione del portale denominato “Botteghe d’arte nell’area della Magna Grecia” e “Archivio dei saperi”, che ha registrato anche la presenza del Maestro orafo Gerardo Sacco.

“Ho apprezzato molto pure il nuovo ‘brand’, elegante ed evocativo, che caratterizza da quest’anno la Calabria del turismo - ha affermato Talarico - perchè rende riconoscibile la nostra immagine e ha contribuito a renderci molto visibili in una manifestazione come la Bit che conta oltre 5 mila espositori, in rappresentanza di 130 paesi del mondo.”

 

“La nuova classe politica che governa la regione - ha aggiunto Talarico - punta molto sulla crescita del turismo che rappresenta in qualche modo la sintesi e la verifica di tutto quanto si sta facendo per riposizionare l’immagine della Calabria e per restituire alla regione quel ruolo di meta affascinante di viaggiatori di tutta Europa come è avvenuto nei secoli passati”. “Ora - ha concluso il presidente dell’Assemblea - il testimone passa agli operatori del settore che dovranno impegnare tutte le loro capacità e il loro dinamismo per intercettare flussi turistici e creare nuove opportunità”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI