Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 02 Dicembre 2021

Motta San Giovanni - Il consigliere Cenereri invita l’assessore Morisani ad intervenire sul tratto stradale Paterriti-Reggio Calabria

Sono passati quattro mesi da quando nella sede dell’associazione “La collina dei saraceni” di Paterriti tenemmo una riunione tra amministratori e consiglieri comunali della città di Reggio Calabria e del Comune di Motta San Giovanni, per dibattere delle problematiche del rione.
I cittadini di Paterriti, tra l’altro, chiedevano notizie sui lavori di rifacimento della strada crollata in seguito all’ondata di maltempo registratasi il 3 settembre del 2011.
L’assessore ai lavori pubblici della città capoluogo, Pasquale Morisani, rassicurava i convenuti che da lì a breve sarebbero stati avviati i nuovi lavori di  messa in sicurezza del tratto stradale interessato, annunciando che avrebbe coinvolto anche la protezione civile regionale.
Lo stesso assessore comunale comunicava che già dal mese di agosto si era proceduto ad effettuare il sopralluogo necessario per quantificare la spesa utile all’avvio di una seconda tranche di lavori, ovvero una  nuova opera che avrebbe permesso la definitiva messa in sicurezza del tratto di strada franato.
Insomma in quella sede l’assessore Morisani comunicava che “a breve la situazione si sbloccherà” e in ogni caso, concludeva “se dovessero registrarsi intoppi con questo programma, entro una quindicina di giorni l’intervento sarà comunque predisposto dal Comune ed inizieranno i lavori per la messa in sicurezza della strada”.
Nell’occasione il Sindaco Paolo Laganà comunicava che sul versante mottese stavano per partire i lavori di ammodernamento del tratto stradale Cimitero Motta – Paterriti: lavori puntualmente avviati e  in fase di ultimazione.
Purtroppo, però, il tratto stradale che collega Paterriti con Reggio Calabria, dopo un’iniziale ripresa dei lavori, sembrerebbe con risorse della Protezione Civile, sono stati sospesi e abbandonati in stato di precarietà, con grave rischio per quanti attraversano quel tratto stradale sistematicamente impraticabile nei giorni di pioggia: ricordo che l’asta di collegamento è l’unica via di accesso sul Valanidi con la città di Reggio Calabria.
Una chiusura che si protrae da molti mesi sottoponendo i cittadini di Paterriti, sia quelli del versante reggino che quelli di Motta San Giovanni, a inaccettabili disagi.
Interprete di un’esigenza primaria della nostra gente, quindi, e ravvisato l’ennesimo rischio isolamento della popolosa frazione, all’assessore Morisani rivolgiamo l’invito ad intervenire in tempi brevi per la risoluzione dell’importante problematica, anche al fine di far conoscere agli abitanti di Paterriti quali siano i motivi per i quali la ditta abbia interrotto i lavori e quali siano i tempi di ripresa e di completamento delle opere di messa in sicurezza della strada da troppo tempo interrotta.

Il Consigliere del Comune di Motta S. Giovanni
Francesco Cenereri

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI