Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 13 Dicembre 2019

Talarico inaugura il pulmino Sla

DSC_2925

 

“E’ emozionante ritrovarsi qui e salutare insieme con tutti voi un risultato importante, perché concreto, che vi aiuterà a muovervi meglio ed essere preziosa risorsa della nostra comunità. Un risultato frutto della capacità di mettere in rete la solidarietà che fa grande la nostra Calabria e che, sempre più, in tempi difficili come questi, segnati da carenza di risorse, finisce con l’essere motore della nostra vita e del nostro agire”.

Così, il Presidente del Consiglio regionale, Francesco Talarico, è intervenuto questo pomeriggio in occasione della consegna ufficiale ad Aisla Onlus presso la sala “Nicholas Green” di un pulmino attrezzato per il trasporto delle persone disabili, acquistato con il ricavato della campagna i “Dolci Buoni”. L’iniziativa, promossa da un giovane reggino, Maurizio Casadidio, in collaborazione con la sezione Aisla di Reggio Calabria, come si ricorderà, ha preso il via proprio nella sede del Consiglio regionale, suggellando un percorso di sensibilizzazione e di supporto da parte del Consiglio regionale riguardo i diritti di queste persone.

Salutando gli ammalati di Sla che hanno incontrato i cittadini ed inaugurato, insieme con Talarico, il pullmino Aisla, il Presidente ha aggiunto: “Non ci siamo fermati al puntatore oculare che era solo un primo importante passo per farvi capire che saremo sempre al vostro fianco. Lo slogan di ‘SLArghiamoci, coglie nel segno, promuovendo i principi della solidarietà sociale che tanto più saranno costruttivi, quanto più si riuscirà ad avvicinare le istituzioni ai cittadini. Ecco perché-ha rilanciato Talarico- oggi è un momento che ci appartiene fortemente, nel quale i valori della condivisione e partecipazione prendono il posto del silenzio di tante battaglie e del disagio sociale che pesa su molti ammalati. Una risposta del cuore alle tante domande lasciate insolute dalla farraginosità del sistema burocratico e assistenziale”.

Benedicendo il nuovo pulmino, l’arcivescovo metropolita monsignor Vittorio Mondello, ha espresso l’augurio che la scienza possa progredire “è importante, ha detto monsignor Mondello, investire sulla ricerca finalizzando al suo sostegno le risorse che invece molto spesso vengono destinate per cause che non aprono al futuro. La ricerca, al contrario, un messaggio fondamentale lo trasmette: mai darsi per vinti”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI