Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 26 Novembre 2020

Quando comunicare fa rima con “motivare”, in Provincia s’insegna come

Il ruolo strategico della comunicazione interpersonale, intesa non come mero scambio di informazioni tra un mittente e un destinatario ma portatrice dei cosiddetti contenuti “soprasegmentali” del linguaggio, etichettati da teorici e linguisti, per spiegare quella componente “astratta” che è data non dallo studio delle regole esplicite grammaticali ma adottate e condivise “naturalmente” dalla comunità parlante. Parliamo dell’aspetto motivazionale della comunicazione, grazie al quale si crea un rapporto, piattaforma indispensabile perché lo scambio avvenga. In breve, ecco di cosa si parlerà giovedì 01 dicembre 2011 alle ore 15,00 nella Sala Conferenze del Palazzo Storico della Provincia di Reggio Calabria. Voluto fortemente dall’assessore alla Cultura Eduardo Lamberti Castronuovo, il quale nel mandato conferitogli dal presidente Giuseppe Raffa, rispecchia la vocazione dell’Ente di Piazza Italia di promuovere eventi di forte rilevanza culturale e sociale, il convegno dal titolo “Pedagogia e relazione interpersonale” è organizzato in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale di Reggio Calabria, rappresentato dal coordinatore Vincenzo Geria e dalla Scuola di Specializzazione in Psichiatria dell’Università degli Studi di Messina - Dipartimento di Neuroscienze, diretta dal professore Rocco Zoccali.

Cattedratici, dirigenti e tecnici del settore scolastico si alterneranno al tavolo dei lavori, affrontando ambiti tematici ben definiti, che dal ruolo nevralgico dei “docenti e il disagio d’aula” illustrano le linee guida per una nuova “didattica e formazione”, per poi entrare nel vivo del dibattito con “gli aspetti psicodinamici della relazione interpersonale”, senza tralasciare gli effetti nefasti della “comunicazione patologica”.

I risultati degli studi e delle ricerche aggiornate sulle modalità e “regole” per una comunicazione produttiva ed efficace, sono rivolte, ovviamente, agli “educatori”, che nella pratica complessa ed articolata del loro ruolo, mediano tra i bisogni degli utenti e le risorse professionali messe in campo dalla scuola e dal territorio.

Ecco che le peculiarità offerte da un corso di formazione, volto a promuovere la relazione empatica, la capacità d’ascolto e di counseling, promuovendo modelli comunicativi più adeguati in ambito professionale e favorendo la consapevolezza delle proprie dinamiche interne nel contesto relazionale, sono racchiuse nel Master di II livello che il Dipartimento di Neuroscienze di Messina offre ai candidati in possesso dei titoli necessari per l’accesso. Il calendario 2011-2012 del Master in “Psicopatologia della relazione interpersonale nel processo educativo” sarà presentato a Palazzo Foti proprio dal suo direttore, il professore aggregato di Psichiatria dell’Università di Messina, Maria Rosaria Muscatello.

I lavori, che inizieranno alle ore 15.30, saranno aperti dal presidente dell’Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria, Giuseppe Raffa, cui seguiranno i saluti delle autorità presenti. Attesi il vicepresidente del Consiglio della Regione Calabria Alessandro Nicolò, l’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Reggio Calabria Vincenzo Nociti ed il direttore del Dipartimento di Salute Mentale dell’ASP 5 di Reggio Calabria Michele Zoccali.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI