Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 14 Luglio 2020

Motta San Giovanni - Un passo in avanti in agricoltura

Un incontro ideato per esporre i risultati raggiunti si è trasformato in una proficua occasione di confronto per la riorganizzazione del Consorzio Irriguo. Stiamo parlando della conferenza stampa dal titolo “Verso l’ultimazione dei Lavori degli invasi Vena e Scillupia - Opportunità per gli Agricoltori Mottesi”, indetta dall’Amministrazione Comunale per venerdì 21 ottobre nei locali del Circolo Culturale San Basilio.

Alla tavola rotonda hanno preso parte il Sindaco Paolo Laganà, il Presidente del Consorzio di bonifica Giandomenico Caridi nonché tecnici ed amministratori locali.

I risultati raggiunti

Il primo punto trattato è stata l’ultimazione dei lavori degli invasi Vena e Scillupia. Un traguardo significativo raggiunto grazie all’azione sinergica messa in campo dalla giunta e dal Consorzio. «In un Paese come l’Italia, dove nessuna opera viene realizzata rispettando la tempistica programmata, è un vanto aver osservato i giorni di esecuzione previsti» afferma il Presidente Giandomenico Caridi. Per il completamento degli interventi, comprendenti l’ammodernamento degli invasi collinari e il rifacimento della rete di distribuzione dell’acqua ad uso agricolo, sono stati necessari appena 213 giorni.

Il prossimo obiettivo

Adesso è il momento di porsi un ulteriore ambizioso obiettivo: consentire agli agricoltori mottesi di poter irrigare i propri terreni con tecniche moderne, osservando delle regole ben precise. Nonostante le difficoltà burocratiche legate alla riorganizzazione del Consorzio Irriguo, il sindaco Laganà rassicura i presenti: «C’è acqua per tutti, dobbiamo saperla adoperare; 150.000 metri cubi di acqua sono una risorsa immediatamente disponibile . L’amministrazione si impegnerà in prima persona nella ricerca delle soluzioni più funzionali ed efficienti per l’utilizzo dell’impianto». L’ipotesi più plausibile è quella di un protocollo d’intesa tra i soggetti interessati, Consorzio Irriguo Motta S. Giovanni - Consorzio di Bonifica Basso Jonio e Comune di Motta San Giovanni, in modo da poter celermente provvedere alla distribuzione dell’acqua ai soci del Consorzio e più in generale a quanti ne vorranno usufruire. Per stabilire termini e modalità è stata indetta una prima riunione tra i soci del Consorzio Irriguo prevista per martedì 12 novembre ore 18.30, presso il centro sociale di Motta centro.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI