Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 19 Settembre 2021

Santa Severina - Il trio …

Set 10, 2021 Hits:722 Crotone

Le Colonne d’Oro di Affid…

Ago 02, 2021 Hits:2586 Crotone

Maslow: non sapevo di ess…

Lug 13, 2021 Hits:2169 Crotone

Al Ministro Franceschini …

Lug 05, 2021 Hits:2098 Crotone

A Santa Severina Chopin e…

Giu 25, 2021 Hits:1708 Crotone

Michele Affidato insignit…

Giu 25, 2021 Hits:1334 Crotone

Scaramuzza: concluso un p…

Giu 25, 2021 Hits:1245 Crotone

Scaramuzza: si è svolto a…

Giu 19, 2021 Hits:1498 Crotone

I lavoratori delle Omeca al centro del nostro impegno

La conferenza dei capigruppo tornerà a riunirsi Venerdi 21 ottobre alle ore 11.00. Lo si legge in una nota diramata dall’Ufficio di Presidenza del Consiglio Provinciale. Sempre secondo quanto anticipato, l’intenzione del Presidente Eroi è quella che la massima assise provinciale si riunisca due volte in modo ravvicinato. Entro fine mese ci sarà, infatti, la convocazione di un primo Consiglio prettamente dai toni più politici che impegnerà i consiglieri provinciali in un proficuo dibattito sui temi più attuali e di maggiore interesse peraltro oggetto delle numerose mozioni presentate dagli stessi che saranno inserite nell’ordine del giorno. Seguirà, subito dopo i tradizionali festeggiamenti del 4 novembre, una altra convocazione dove la massima assemblea provinciale sarà invece impegnata in argomenti di carattere tecnico – amministrativo. “Ne discuteremo insieme ai capigruppo – dichiara il Presidente del Consiglio Eroi – valutando le varie mozioni da inserire nel prossimo ordine del giorno di un Consiglio che si occuperà, fra l’altro, anche delle nomine relative alla composizione delle commissioni elettorali secondo quanto previsto dalla legge e come, peraltro, richiestoci dalla Corte di Appello di Reggio Calabria. Un altro punto che sicuramente sarà trattato dall’Assemblea è rappresentato da quanto evidenziato, anticipandolo con una sua nota stampa, dallo stesso Presidente Raffa che ha sollecitato una imminente discussione in Consiglio sull’emergenza occupazionale legata al futuro delle OMECA del gruppo Ansaldo – Breda”.

“Sul punto sono perfettamente d’accordo col Presidente Raffa e ritengo lo siano anche tutti i colleghi consiglieri. Personalmente la mia storia parla da sé – sottolinea il Presidente del Consiglio Antonio Eroi – seguo da sempre le evoluzioni legate alla vicenda delle OMECA. Lo faccio da anni poiché interessa, in particolare, il mio collegio di riferimento che è, peraltro, un territorio che negli ultimi venti anni mi ha visto impegnato nei panni di amministratore pubblico. Ricordo sempre con piacere tutte le battaglie portate avanti a favore dei lavoratori impiegati presso le OMECA. Dalla rimozione dell’Eternit dallo stabilimento, che per anni ha compromesso la salute di molti lavoratori, fino alle recenti vertenze sindacali sul calo delle commesse che garantiscono la sopravvivenza dello storico stabilimento che si trova nella zona sud della Città dei Bronzi.   Non posso in tal senso che ringraziare il Presidente Raffa per la sensibilità dimostrata nell’aver accolto a Palazzo la delegazione di lavoratori e rappresentanti delle principali sigle sindacali e per l’esortazione resa affinché questo argomento sia sottoposto alla attenzione del Consiglio Provinciale”.

“I lavoratori delle OMECA sono un bene prezioso per l’intera provincia e sono al centro del nostro impegno. – conclude Eroi - Trattasi di maestranze e operai altamente specializzati che rappresentano un motivo di orgoglio per tutti noi nonché un fattore di notevole indotto economico, artigianale, commerciale ed industriale che incide positivamente sulla qualità della vita nella zona sud della Città di Reggio Calabria. Proprio per questi motivi inviteremo in Consiglio tutte le sigle sindacali ed i lavoratori interessati e sono certo che la discussione tra i consiglieri saprà appalesare tutta la giusta attenzione che come Provincia intendiamo riservare a questa vicenda così come ad altre situazioni parimenti rilevanti soprattutto dal punto di vista occupazionale per i nostri giovani”.

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI