Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 16 Gennaio 2021

La Regione decisa a fermare l’esborso finanziario causato dai contratti di finanza derivata attivati tra il 2003 e il 2007

La Giunta regionale, nella riunione di oggi, su proposta dell’Assessore al Bilancio Giacomo Mancini, ha approvato – informa una nota dell’Ufficio stampa - un’importante delibera con la quale si autorizza il Dipartimento “Bilancio” ad effettuare una dettagliata analisi delle operazioni di Finanza in cui la Regione Calabria è parte, ricorrendo al supporto di un esperto esterno, specializzato in materia di finanza derivata e ristrutturazione del debito, in grado di fornire all’Ente la stima esatta dei valori attuali dei contratti in vigore, precisandone l’andamento e il flusso futuro. Da tempo la Regione ha affrontato la questione dei derivati. E’ stata intrapresa un’azione civile e penale contro gli istituti bancari che hanno promosso i contratti, sostenuta dalle osservazioni che la Corte dei Conti ha espresso sull’argomento, rilevando l’antigiuridicità dei rapporti tra gli istituti di credito e l’Ente. proprio le banche chiamate in causa si sono dette disponibili ad aprire un tavolo di discussione per individuare una soluzione transattiva per soddisfare in tempi brevi le pretese risarcitorie avanzate in sede giudiziaria dalla Regione.
“La stima del valore dei contratti – ha commentato l’assessore Mancini – è condizione imprescindibile per una valutazione precisa degli aspetti economici della vicenda derivati. L’obiettivo dunque è avere dati certi su condizioni contrattuali di assoluto sfavore per la Regione che continuano a pesare negativamente sul bilancio regionale, a prescindere dagli andamenti dei mercati”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI