Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 25 Novembre 2020

Tour nelle scuole della locride

«Il mio obiettivo è quello di conoscere tutte le realtà scolastiche di competenza provinciale esistenti sul territorio reggino per tracciare una mappa delle esigenze, priorità e criticità che persistono in ogni Istituto ed affrontare ogni singola problematica». Così l’Assessore alla Pubblica Istruzione ed Edilizia Scolastica della Provincia di Reggio Calabria, Giovanni Calabrese, si è espresso durante il tour che lo ha visto impegnato a visitare le scuole del reggino, già dal mese di agosto. Dopo aver incontrato dirigenti scolastici delle zone della Piana e della zona tirrenica, la settimana scorsa, l’Assessore ha effettuato il sopralluogo nelle scuole della Locride. Accompagnato dai tecnici del settore Edilizia scolastica e sportiva, dai consiglieri Vincenzo Loiero e Pier Francesco Campisi, e dal presidente del Consiglio provinciale Antonio Eroi, l’Assessore Calabrese mercoledì scorso ha fatto visita alle scuole della Locride di propria competenza, recandosi nei Comuni di Roccella Jonica (l'Istituto Tecnico Industriale “Ettore Majorana”, Liceo Scientifico statale “Pietro Mazzone”), di Gioiosa Jonica (Liceo Scientifico), di Marina di Gioiosa Jonica ( Istituto Tecnico Statale per il Turismo “ Zanotti Bianco”), di Siderno (Istituto Tecnico Commerciale Statale “G.Marconi”, Istituto Tecnico Statale Geometri “Pitagora” e Liceo Artistico) e di Locri (Istituto Professionale di Stato per i servizi Alberghieri).

Il sopralluogo è stato molto utile al fine di valutare quali interventi la Provincia potrà attuare nell’immediato, ma in particolar modo si è data importanza alla problematica della messa in sicurezza dei locali. Un tour proficuo in cui si è avuto modo di confrontarsi anche con le Amministrazioni comunali di Gioiosa Ionica con il sindaco Mario Mazza, di Roccella con il primo cittadino Giuseppe Certomà, di Siderno con il vicesindaco Pietro Sgarlato e con il sindaco di Locri Giuseppe Lombardo. Calabrese insieme ai consiglieri Loiero e Campisi si è recato, inoltre, al comune di Marina di Gioiosa Ionica, per un saluto alla Commissione Prefettizia.

In generale – si è evinto dall’ ispezione- la situazione sulle infrastrutture scolastiche locridee non è allarmante ma è indispensabile intervenire in maniera graduale e programmatica in alcune sedi scolastiche con piccoli accorgimenti di pulizia e manutenzione ordinaria. A particolari ed urgenti interventi, invece, dovrà essere sottoposto l’edificio dell’Istituto per il turismo “Zanotti Bianco” di Gioiosa Ionica, che si presenta in pessime condizioni edilizie. Da considerare, anche, che alcuni edifici sono stati adattati a scuole perché la destinazione originale dell'immobile era di civile abitazione. Verrà, dunque data priorità alla scuola per il turismo come alla scuola di Locri dell’Alberghiero. Scuole che per la vocazione del nostro territorio rappresentano un valore aggiunto ma che, purtroppo, per molti anni, sono state abbandonate a se stesse; rivaluteremo la loro posizione e il loro stato, proponendoci di intervenire a ridare la giusta considerazione e locali adeguati ed idonei alle attività svolte durante l’anno dalle scuole.

L’Assessore Calabrese, dopo aver concluso, il sopralluogo delle scuole, opererà, in sinergia con i tecnici del Settore Edilizia scolastica, a stilare un documento di resoconto, analisi e fabbisogno delle scuole. Successivamente, l’Assessore insieme al Presidente Giuseppe Raffa, presenterà i risultati dell’indagine sulle scuole, programmando gli interventi da attuare.

Intanto, il tour continua; Calabrese in questi giorni visiterà altre scuole della Piana e dell’area ionica e poi si sposterà sulla zona di Reggio Calabria.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI