Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 19 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:658 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1428 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:952 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1656 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2406 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1920 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1909 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1862 Crotone

Motta San Giovanni - Ladri nella scuola media

Probabilmente alle prime ore di venerdì 16 settembre, le scuole medie di Motta centro sono state oggetto di uno scasso che ha avuto come risultato il furto di numerosi computer, di alcuni strumenti musicali oltre al danneggiamento di arredi scolastici.

Il conteggio dei danni, ancora in corso, potrebbe ammontare a diverse migliaia di euro perché i ladri, penetrati nell'edificio delle scuole medie, dopo aver forzato alcune porte di accesso al laboratorio multimediale in corso di allestimento, compreso due porte blindate poste a presidio dei laboratori, hanno svuotato l’intera dotazione scolastica.

Il plesso scolastico di Motta centro, è immerso nell'abitato, con le case private a ridosso delle mura di cinta dell’edificio scolastico. I ladri non si sono quindi fatti scrupolo di agire indisturbati per parecchio tempo nel bel mezzo dell'abitato.

L’assessore alla pubblica istruzione Fortunato Pedà, intervenuto stamattina sul posto unitamente alla Polizia municipale e alle forze dell’ordine, esprime lo sconcerto dell’amministrazione dichiarando che «Al di là del materiale trafugato, circa trenta computer e alcuni strumenti musicali, spiace constatare che sono state danneggiate strutture al servizio di tutta la comunità, in particolare dei ragazzi del paese. Questo è indice di una crescente inciviltà e di una barbarie che non risparmia ormai nemmeno luoghi di utilità pubblica, anche dal modesto valore economico”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI