Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 18 Aprile 2021

La Multiservizi vince il II Memorial “Luigi Rende”

Si è svolto all’Hinterreggio Village, a Reggio Calabria, il II Memorial “Luigi Rende”, torneo di calcetto dedicato alla giovane guardia giurata, Medaglia d’oro al valore civile, ucciso in servizio la mattina dell’1 agosto 2007 mentre cercava di sventare una rapina. La squadra della Multiservizi si è aggiudicata la finale battendo quella dei Vigili Urbani. Il torneo, ideato da Giuseppe Lacaria, collega di Luigi, ed organizzato insieme a Giuseppe Marra della Uisp reggina, ha visto la partecipazione delle rappresentative di Capitaneria di porto, Carabinieri, Polizia di Stato, Polizia Penitenziaria, Guardia di Finanza, Sicurtrasport e Sicurcenter. Alla cerimonia di premiazione erano presenti il capogruppo dell’Udc al Comune reggino, Bruno Bagnato, il consigliere della Provincia, Demetrio Cara, il Componente di Giunta del Coni Calabria e presidente regionale del Comitato italiano paralimpico, Titti Vinci, la moglie di Luigi Rende, Angela Ferrara con la figlia Sharon, i genitori di Luigi, Domenico e Antonia Pellicone, ed il fratello Sabatino. Gli organizzatori hanno scelto di adottare la formula delle tre finali con in palio i primi tre posti denominandoli con i valori di Legalità, Sacrificio, conquistato dalla Guardia di Finanza, ed Amicizia, aggiudicato dalla Guardia Costiera. “Sono onorato – ha dichiarato Titti Vinci – di portare il saluto del Coni Calabria e del suo presidente Mimmo Praticò che avrebbe voluto tanto essere qui vicino ai parenti ed agli amici del caro Luigi ma che, per un impegno assunto precedentemente, si è recato a Fiumefreddo Bruzio, a Cosenza, ad accogliere il campione Pietro Mennea (oro olimpico, record mondiale) per la presentazione del suo ultimo libro”. “Abbiamo apprezzato molto – ha continuato – la scelta di un torneo di calcetto, di una manifestazione sportiva, dunque, per onorare la memoria di un eroe civile. Attraverso lo sport si ricorda, in modo gioioso, una bella persona che ha perso la vita in una brutta storia. “Le tre tematiche – ha concluso il componente della Giunta Coni Calabria, Titti Vinci – che Giuseppe Lacaria ha voluto collegare a ciascun gradino del podio, indicano che questo non è soltanto un memorial ma anche una festa per esaltare quei nobili valori che nella vita ti consentono di vincere sempre e di rimanere nel cuore della gente”. “Sono onorato – ha dichiarato il consigliere comunale Bruno Bagnato – di presenziare quest’iniziativa e mi complimento con gli organizzatori. Il gesto di Luigi, carico di senso di onestà e di spirito di servizio deve essere ricordato alle nuove generazioni. Sono sposato da poco ed ho un figlio piccolo, bisogna insegnare in famiglia valori come il rispetto delle regole e degli altri ed il senso del dovere. Recuperarli nella nostra società. Insegnarli e,ovviamente, metterli in pratica”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI