Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 12 Dicembre 2019

Pesi: la Calabria ai Giochi Studenteschi con i ragazzi di Lungro

Da sx Martino, Laganà, Zaccaro, Lauro, Gemelli, Praticò, Lavorato ed i ragazzi di Lungro

 

Nella sede regionale del Coni, a Reggio Calabria, il presidente Mimmo Praticò ha incontrato i ragazzi dell’Istituto Omnicomprensivo di Lungro, comune cosentino arbereshe, che compongono la delegazione della Federazione italiana pesi e cultura fisica (Fipcf), che rappresenterà la regione ai prossimi Giochi Sportivi Studenteschi di Lignano Sabbiadoro. Nell’occasione è stato presentato il giovane Vittorio Zaccaro, atleta diversamente abile che mira a rappresentare la Calabria alle prossime Paralimpiadi di Londra, nel 2012. All’incontro erano presenti per la Fipcf, il presidente regionale, Gerardo Gemelli, il responsabile Organizzazione, Nino Lauro, il presidente regionale della Fijlkam, Antonio Laganà, ed il Commissario Tecnico Regionale, Sara Lavorato, accompagnatrice dei ragazzi. “È la prima volta – ha dichiarato il presidente del Coni Calabria, Mimmo Praticò – in tanti anni di presidenza, che un gruppo di giovani affronta centinaia di chilometri per incontrarmi. Di questo ne sono molto orgoglioso come fiero sono dell’ottimo lavoro del Maestro Gemelli e di questa federazione che, seppur di recente costituzione, in Calabria ha già riportato grandi risultati, riuscendo a stringere ottimi rapporti con il mondo della scuola”. Ai ragazzi di Lungro, che sono stati omaggiati con una serie di gadget del Coni, Praticò, ringraziandoli per la visita, ha voluto porgere un caloroso in bocca al lupo per le competizioni che affronteranno a Lignano Sabbiadoro il prossimo 29 maggio, augurando loro di tenere alto il nome della Calabria. L’augurio sportivo si è esteso anche al giovane pesista diversamente abile, Vittorio Zaccaro che mira a qualificarsi per le Paralimpiadi che si terranno a Londra il prossimo anno. “Al giorno d’oggi – ha detto Praticò – è importante, soprattutto verso i ragazzi che si avvicinano all’attività sportiva, che i rappresentanti, i tecnici ed i dirigenti, possiedano nobili valori e che educhino in questa direzione le nuove generazioni”. “Sono, altresì, contento – ha dichiarato il presidente del Coni Calabria – dell’ottimo rapporto che questa federazione è riuscita a creare con il mondo dell’Istruzione perché, ancora oggi, il mondo della Scuola non vede lo sport come un’attività importante per la crescita dei giovani”. “Sport e Scuola – ha concluso Praticò – dovrebbero, invece, lavorare sinergicamente per il bene dei ragazzi, per il benessere fisico che ne deriva e per le grandi potenzialità educative che lo sport riesce a trasmettere attraverso il gioco. Lo sport è cultura, aiuta i giovani a socializzare ed educa al rispetto delle regole e dell’avversario gettando le basi per una società futura migliore di quella che stiamo vivendo”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI