Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 19 Agosto 2022

Enzo Foglia, la seconda g…

Lug 28, 2022 Hits:487 Crotone

Al Taormina Film Fest tri…

Lug 20, 2022 Hits:487 Crotone

La nuova raggiera in oro …

Giu 30, 2022 Hits:664 Crotone

Imparare a realizzare un …

Giu 22, 2022 Hits:685 Crotone

Sacro Cuore: una devozion…

Giu 20, 2022 Hits:717 Crotone

La Fondazione D’Ettoris t…

Giu 14, 2022 Hits:1038 Crotone

A scuola da Tolkien

Mag 21, 2022 Hits:1018 Crotone

Torna a Cinquefrondi il Taxi sociale

taxi sociale

L’Assessorato alla Solidarietà Sociale ed il Sindaco, con grande soddisfazione, comunicano che finalmente dopo cinque anni di assenza è tornato a Cinquefrondi il TAXI SOCIALE. Il mezzo è stato ottenuto grazie ai fondi PIAR “I colori della Natura”. Tale servizio consentirà il trasporto sociale a tutti quei cittadini diversamente abili, anziani ed ammalati con problemi socio-economici. Si tratta di un altro importante traguardo raggiunto nel settore sociale; così come Rinascita per Cinquefrondi aveva presentato nel programma e negli anni aveva varie volte chiesto.

Presto verranno comunicate le modalità per usufruire di tale ed importantissimo servizio, sia per l’intera comunità della nostra Città, comune capofila, che per i residenti dei comuni viciniori. Grandissima soddisfazione è stata espressa dall’Assessore Roberta Manfrida: “un’importante risposta alle esigenze di mobilità delle fasce più deboli della popolazione”.

Il Sindaco Conia dichiara: “finalmente un servizio che avevo voluto con grande forza quando ero assessore, e che negli ultimi cinque anni era stato tolto, oggi torna disponibile a favore dell’intera comunità, in un territorio gravemente carente di servizi pubblici che, sicuramente, sarebbero auspicabili. Sono certo che sarà una concreta risposta e soprattutto un piccolo sollievo alle famiglie che spesso soffrono la solitudine e l’assordante silenzio dell’Istituzioni.”

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI