Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 09 Agosto 2020

Nucera al bicentenario del liceo classico "Campanella"

“E’ con grande piacere ed un pizzico di emozione che condivido con tutti voi un momento così rilevante dal punto di vista sociale e culturale, quale il Bicentenario della Fondazione del Liceo Classico Tommaso Campanella. Un Istituto che sin dalla sua nascita ha saputo mettere al centro la persona e la sua formazione, diventando il cuore pulsante di una città intera e rappresentando un insieme di valori che sono stati e continuano ad essere patrimonio comune. E’ grazie al Liceo classico Tommaso Campanella se tanti nostri giovani hanno saputo uscire dall’anonimato, guadagnando fama e celebrità e distinguendosi nei tanti campi dove il sapere e la conoscenza fanno sempre la differenza”.

E’ questo il messaggio che il consigliere regionale del Pdl Giovanni Nucera ha porto questa mattina al Liceo classico Tommaso Campanella di Reggio Calabria in rappresentanza del presidente del Consiglio Francesco Talarico. “Era il 18 febbraio 1813 quando, con decreto, Murat ordinava la costituzione nella città di Reggio Calabria di un Liceo per l’insegnamento delle ‘belle lettere’, inaugurato l’anno successivo- - ricorda Nucera -. Ebbene, il tempo si ricongiunge con la storia, consegnando a tutti noi l’immagine di un Istituto che ha fatto della qualità didattica e della formazione integrata il suo carattere distintivo. Sono stati questi i valori che hanno forgiato tantissimi nostri giovani, molti dei quali oggi ricoprono posti di rilievo ed al servizio di quel bene comune cui l’educazione scolastica deve sempre tendere. Ed è ancora a questo patrimonio di conoscenza che si lega la speranza di una classe dirigente responsabile, consapevole e sempre più all’altezza delle nuove sfide”.

Conclude Nucera: “Il tempo passa, la società si evolve e la tecnologia irrompe sempre più negli scenari competitivi; ma una certezza ci accompagnerà sempre che custodiamo cara in questa occasione: gli studi classici sono e resteranno la bussola per sviluppare l’identità nazionale ed il senso di appartenenza alla comunità, spalancando ai nostri giovani le porte della conoscenza, della coscienza e, quindi, del successo”.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI