Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 07 Luglio 2020

Arruzzolo: la chiusura del carcere di Laureana? Un grave errore

Sono fortemente contrariato dall’annunciata chiusura del Carcere di Laureana di Borrello. A dichiararlo è l’Assessore Provinciale alla Formazione e Lavoro Giovanni Arruzzolo. Trattasi di un Istituto Penitenziario modello – sottolinea Arruzzolo - sicuramente tra i primi in Italia per quanto riguarda le attività che in esso si svolgono finalizzate al reinserimento ed alla riabilitazione dei detenuti. Numerose sono le posizioni a proposito della funzione della pena carceraria, spesso fra loro discordanti. Innanzitutto la comprensione del significato della pena postula un esame che si colloca a due livelli distinti di riflessione.

Ad un primo livello la pena si presenta come coercizione applicata e sofferenza inflitta al colpevole del reato; ad un secondo livello invece la pena assume il significato a seconda della funzione che le si attribuisce, in particolare dal punto di vista rieducativo. Senza lasciarci andare in lunghe disquisizioni teoriche sul fine rieducativo della pena, voglio solo sottolineare che se tale è l’obiettivo, quindi recuperare chi ha commesso degli errori, a questo proprio servivano i progetti fino ad oggi svolti all’interno del carcere di Laureana .

Alla base del provvedimento che sancisce tale chiusura ci sarebbe, tra le motivazioni, il mancato svolgimento di alcuni maxi processi per mafia. Non intendiamo affatto entrare nel merito della vicenda ma sentiamo il dovere di rimarcare tutta l’importanza che l’esistenza di tale struttura carceraria ha ricoperto in tutti questi anni.

Ad esempio – sottolinea Arruzzolo - come Assessore Provinciale alla Formazione ho chiesto al Dirigente del mio Settore, appena venti giorni fa, di incontrare proprio il Direttore del Carcere di Laureana. Neanche a farlo apposta avevamo già pianificato un nostro successivo incontro per definire attività e progetti che la Provincia, anche su input ricevuto dal Presidente Raffa, avrebbe volentieri supportato a favore di tali attività. Disponibilità naturalmente che non è affatto mutata, anzi persiste e, se può essere utile, potrà sempre intensificarsi nel tempo qualora la chiusura del carcere di Laureana fosse definitivamente scongiurata. Ce lo auguriamo di vivo cuore, lo ribadiremo con forza anche Martedi prossimo in occasione di un Consiglio Provinciale Aperto su questo argomento che abbiamo fortemente voluto tutti quanti, assessori e consiglieri, Presidente Raffa in testa. Sulla contrarietà a tale provvedimento di chiusura si è già registrato alla Provincia un sostanziale coro bipartisan che trova tutti d’accordo. Ci auguriamo – conclude l’Assessore Arruzzolo – che queste ed altre simili iniziative possano verificarsi utili comportando un serio ripensamento in ordine alla chiusura del Carcere di Laureana che, francamente, ci pare essere un grave errore.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI