Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 23 Ottobre 2021

Via libera al piano strutturale associato dei comuni di Scido, Cosoleto e Delianova

Il Piano Strutturale Associato dei Comuni di Scido, Cosoleto e Delianuova ottiene il parere favorevole da parte del Settore Pianificazione Territoriale – Programmazione e Urbanistica della Provincia di Reggio Calabria.  “Si tratta di uno strumento urbanistico prezioso – commenta così l’Assessore Provinciale all’Urbanistica Giuseppe Pirrotta – che segue l’adozione del Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale di Reggio Calabria (PTCP) adottato con delibera del Consiglio Provinciale n.15 del 4 aprile 2011 e che vede il rispetto delle norme legislative e regolamentari vigenti nella procedura di formazione e adozione del Piano Strutturale Associato e del Regolamento Edilizio ed Urbanistico dei Comuni di Scido, Cosoleto e Delianova”. Dopo le delibere dei Consigli Comunali dei tre Comuni interessati il Piano Strutturale Associato era stato trasmesso alla Provincia di Reggio Calabria per ottenere il necessario parere di conformità con i contenuti prescrittivi e strategici del PTCP.

“L’Amministrazione Provinciale, su esplicita volontà del Presidente Raffa, ha inteso esaminare attentamente tali elaborati prima di esprimere il proprio parere – prosegue Pirrotta – A tal proposito  si è colta con viva soddisfazione la prevista strutturazione della Rete Ecologica Provinciale assolutamente in linea con il primo degli obiettivi prioritari del Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale relativo alla tutela e valorizzazione del patrimonio ambientale e storico – culturale, favorendo il recupero e la riqualificazione dei centri storici al fine di mantenerne e rivitalizzarne l’identità e la memoria storica. Altra finalità sempre ricompresa anche nelle previsione del PSA e quindti del PTCP è quella volta alla valorizzazione degli edifici di maggior pregio  nonché l’individuazione di ambiti di “territorio da preservare” per l’importanza degli habitat presenti e di “territorio da proteggere” per valorizzare la fruizione del patrimonio paesaggistico e ambientale ai fini scientifico – didattici”.

“Grazie al lavoro svolto dai Comuni e dalla stessa Provincia sono stati individuate delle aree idonee allo sviluppo compatibile di insediamenti per la fruizione turistica e scientifico – didattica del Parco dell’Aspromonte, partendo dalla riqualificazione degli insediamenti sparsi e dei villaggi esistenti in stato di abbandono. Massima attenzione è stata posta – conclude Pirrotta – sulla localizzazione delle aree a rischio idrogeologico preservandole dalla localizzazione di nuovi insediamenti in chiave di mitigazione dei rischi.

Altra novità rilevante consiste nella individuazione di un Polo per lo Sviluppo produttivo e della Logistica nel territorio di Delianuova. Il Piano Strutturale Associato dei Comuni di Scido, Cosoleto e Delianove ne definisce altresì i vari  ambiti individuando le diverse aree a destinazioni specifiche e garantendo così un futuro sviluppo urbanistico e territoriale sicuramente più responsabile ed armonioso rispetto a quanto avvenuto fino ad oggi.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI